Short News

Bolletta energia: aumenta quella del gas, diminuisce elettricità

bollette

Dal primo ottobre la bolletta del gas aumenterà del 2,8%

L’aggiornamento delle tariffe dell’Autorità per l’energia viaggia a due velocità, da una parte i costi in bolletta dell’elettricità caleranno dello 0,7%, dall’altra nei prossimi tre mesi è previsto un rincaro per quanto riguarda le forniture di metano. E’ quanto prevede la revisione trimestrale da parte dell’Autorità per l’energia. Le nuove tariffe riguardano solo i consumatori che non sono passati al mercato libero, e che hanno mantenuto i contratti con i vecchi fornitori. Questo aumento è dovuto all’aumento dei prezzi a livello europeo, in previsione della stagione invernale. Visto che con la stagione fredda i consumi aumentano, la materia prima costa di più.

bollettaPer quanto riguarda invece la diminuzione del costo della bolletta dell’energia elettrica, il motivo è legato all’intervento dell’Autorità che ha voluto bloccare le “condotte anomale degli operatori nei mercati all’ingrosso”. Alcuni operatori non avevano messo a disposizione forniture di energia sul mercato, ottenendo in questo modo un aumento dei prezzi.

In particolare – spiega la nota dell’Autorità – per l’elettricità la spesa (al lordo tasse) per la famiglia tipo (2.700 kWh/anno di consumi e 3 kW di potenza impegnata) nell’anno scorrevole (compreso tra il 1 gennaio e il 31 dicembre 2017) sarà di 520 euro, con una variazione del +4,2% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell’anno precedente (1 gennaio – 31 dicembre 2016), corrispondente a un aumento di circa 21 euro /anno.

Nello stesso periodo la spesa della famiglia tipo (consumi annui per 1.400 mc) per la bolletta gas sarà di circa 1.035 euro, con una sostanziale stabilità (+0,2%, corrispondente a circa 2 euro/anno) rispetto ai 12 mesi equivalenti dell’anno precedente (1 gennaio – 31 dicembre 2016).