Scenari

Cina, Pechino punta a rafforzare il settore energetico

Cina

Pechino abbasserà anche oneri del gas per i settori legati all’agricoltura in Cina ed estenderà fino alla fine dell’anno la riduzione del 5% dei prezzi dell’elettricità per le imprese industriali e commerciali

La Cina rafforzerà la capacità delle riserve energetiche del paese e offrirà tariffe più basse per il gas e l’elettricità alle industrie chiave per garantire l’approvvigionamento energetico e compensare l’impatto della pandemia di coronavirus. Le autorità cinesi si sono anche impegnate a potenziare la rete di gas e petrolio del paese e a continuare a sostenere l’esplorazione di riserve di gas non convenzionali. Ma soprattutto la Commissione Nazionale per lo Sviluppo e le Riforme ha dichiarato in un comunicato che avrebbe promosso la costituzione di riserve petrolifere. È quanto emerge dal vertice del Congresso Nazionale del Popolo (NPC) secondo quanto riferito da Reuters.

I DANNI DELLA PANDEMIA DI CORONAVIRUS

La pandemia di coronavirus ha portato, infatti, a un crollo della domanda di greggio, con una capacità di stoccaggio insufficiente in tutto il mondo.

Per questo la Commissione Nazionale per lo Sviluppo e le Riforme ha detto che avrebbe portato avanti anche una politica competitiva dei diritti minerari per le zone ricche di idrocarburi con l’obiettivo di attrarre più operatori del mercato nell’esplorazione e nella produzione di petrolio e gas.

ACCELERATORE PREMUTO SULLE RETI GAS E PETROLIO

Non solo. Il paese accelererà anche la costruzione di una rete di gas e petrolio e incoraggerà l’apertura degli impianti a tutti gli utenti. Per fare ciò, a dicembre dello scorso anno, la Cina ha creato una national oil and gas pipeline company con l’obiettivo di fornire un equo accesso al mercato delle infrastrutture e di incrementare gli investimenti nella produzione di petrolio e gas.

SI A SHALE GAS E METANO

Il ministero delle Finanze ha detto nel suo rapporto annuale per il 2020 che continuerà a sostenere l’esplorazione e l’utilizzo di gas non convenzionale, compreso lo shale gas e il coalbed methane, per cercare di ridurre la sua dipendenza dalle importazioni.

OK A UN TAGLIO DI ONERI GAS E BOLLETTE DELL’ELETTRICITÀ PER LE IMPRESE

Il ministero abbasserà anche gli oneri del gas per i settori legati all’agricoltura gravemente colpiti dal coronavirus, come le aziende di fertilizzanti chimici che utilizzano proprio il gas naturale come materia prima.

Pechino prevede inoltre di estendere fino alla fine dell’anno una riduzione del 5% dei prezzi dell’elettricità per le imprese industriali e commerciali. In precedenza aveva ridotto i prezzi dell’elettricità dal 1° febbraio al 30 giugno.