skip to Main Content

Clima, ancora incerta la posizione di Biden sul gas

Biden

Il segretario al Tesoro e il segretario di Stato hanno il compito di presentare al presidente un piano per il finanziamento al clima entro 90 giorni.

Gli sforzi per ridurre i finanziamenti allo sviluppo internazionale delle infrastrutture per i combustibili fossili ha ricevuto un notevole impulso dall’ordine esecutivo per il clima dell’amministrazione Biden firmato il 28 gennaio.

I PUNTI CHIAVE

Una disposizione nell’ordine ha indirizzato i segretari del Tesoro e dell’Energia degli Stati Uniti a collaborare con due entità di finanziamento chiave – US Export-Import Bank e US International Development Finance Corporation – per identificare i passaggi attraverso i quali gli Stati Uniti possono “promuovere la fine del finanziamento internazionale dell’energia a base di combustibili fossili ad alta intensità di carbonio”, promuovendo lo sviluppo sostenibile.

NESSUN RIFERIMENTO SPECIFICO

La formulazione non specifica le risorse che andranno prese di mira, lasciando gli osservatori del mercato dell’energia a speculare sul rischio di investimenti in progetti per il gas. L’ordine potrebbe stimolare gli sforzi nascenti sotto l’amministrazione Trump, e incoraggiato dagli sviluppatori di GNL, per contribuire a stimolare il finanziamento delle infrastrutture del gas naturale e aiutare lo sviluppo del mercato del gas all’estero.

UN PIANO DI FINANZIAMENTI PER IL CLIMA ENTRO 90 GIORNI

L’ordine chiede, inoltre, agli Stati Uniti di sviluppare un piano di finanziamento del clima, facendo uso di istituzioni multilaterali e bilaterali, per aiutare a flusso di capitali “verso investimenti allineati al clima e lontani da investimenti ad alto contenuto di carbonio”. Il segretario al Tesoro e il segretario di Stato hanno il compito di presentare un piano al presidente entro 90 giorni.

Nonostante la posizione dell’amministrazione Biden sul gas sia ancora in corso, un commento dell’inviato statunitense per il clima John Kerry il 27 gennaio è stato considerato di buon auspicio per alcuni osservatori del mercato. Parlando a un evento virtuale del World Economic Forum, Kerry ha avvertito che la realizzazione di infrastrutture del gas ora rischia di essere “bloccata in stranded asset per 10 o 20 o 30 anni”.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

live
Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore