Territori

Clima, serve tavolo al Mipaaf con Mise e Minambiente che colleghi politiche forestali ed energia

energia rinnovabile

È una delle osservazioni contenute nel parere delle commissioni Ambiente ed Agricoltura della Camera al decreto legislativo in materia di foreste e filiere forestali inserito nel cosiddetto “Collegato agricolo”

Il governo dovrebbe valutare la possibilità di istituire presso il ministero per le Politiche agricole, alimentari e forestali (Mipaaf) “un tavolo permanente ‘foreste e clima’, cui partecipino anche i ministeri dell’Ambiente e dello Sviluppo Economico” per assicurare “un più coerente collegamento tra le politiche nazionali forestali e le politiche nazionali, europee ed internazionali in materia di clima ed energia”. È una delle osservazioni presentate dai deputati delle commissioni Ambiente ed Agricoltura di Montecitorio nel parere (approvato) allo schema di decreto legislativo recante disposizioni concernenti la revisione e l’armonizzazione della normativa nazionale in materia di foreste e filiere forestali inserito nel cosiddetto “Collegato agricolo” che provvede al riordino complessivo, in un apposito testo unico, della normativa nazionale in materia di foreste e filiere forestali.

L’osservazione introdotta dai parlamentari è in linea con la necessità, evidenziata nel parere stesso, di rafforzare il ruolo del Mipaaf “nella definizione delle posizioni nazionali assunte nell’ambito di consessi internazionali (COP, Kyoto) e comunitari in materia di clima quando attengono e sono correlate alle strategie di politica forestale, nonché di istituire un tavolo di settore dedicato alle foreste ed alle filiere forestali al fine di garantire l’ottimale gestione e valorizzazione del patrimonio”.