skip to Main Content

Cdp, com’è andata la semestrale 2022

Cdp

Stanziato un miliardo di euro per finanziamenti a medio e lungo termine per le imprese colpite dalla crisi geopolitica ed energetica 

Il Consiglio di Amministrazione di Cassa Depositi e Prestiti, presieduto da Giovanni Gorno Tempini, ha approvato oggi la relazione finanziaria semestrale consolidata al 30 giugno 2022, presentata dall’Amministratore Delegato e Direttore Generale Dario Scannapieco.

Non solo. Il CdA ha approvato nuove operazioni per oltre quattro miliardi, che comprendono finanziamenti, rinegoziazioni e risorse addizionali per i plafond a sostegno di territori e imprese. Un miliardo di questi è dedicato all’istituzione di un plafond per finanziamenti a medio e lungo termine per le imprese colpite dalla crisi geopolitica ed energetica connessa al conflitto in Ucraina.

CRISI GEOPOLITICA ED ENERGETICA, 1MLD A IMPRESE

A chi andranno queste risorse? Alle aziende di medie e grandi dimensioni che intraprendono nuovi programmi di investimento, nonostante negli ultimi sei mesi abbiano registrato una riduzione del fatturato, o dei margini, in conseguenza degli effetti indiretti della crisi e dell’aumento del costo delle materie prime, recita il comunicato. Nel quale emerge la volontà di sostenere la crescita delle aziende, riportare in Italia attività delocalizzate all’estero, stimolare progetti per la transizione energetica. Per esempio in ambito eolico.

TUTTI GLI INVESTIMENTI DI CDP

“Con riferimento agli strumenti finanziari attivati come Istituto promozionale di sviluppo, nel semestre il Gruppo CDP ha impegnato risorse per circa 11,5 miliardi, in linea con gli 11,6 miliardi del primo semestre del 20214 e con un focus crescente su impieghi ad alto impatto per il Paese.
L’attività del Gruppo ha consentito l’attivazione di investimenti per complessivi 28,5 miliardi di
euro, con un effetto leva di 2,5 volte le risorse impegnate nel periodo. Con riguardo agli ulteriori due pilastri del Piano, tra le iniziative del semestre si evidenziano: l’avvio del sostegno di CDP alle amministrazioni titolari degli interventi PNRR, con attività di advisory e gestione di fondi pubblici, l’approvazione delle prime tre linee guida strategiche settoriali, del Piano ESG e della Policy generale di finanziamento responsabile”, si legge ancora.

Le linee d’intervento hanno riguardato : Infrastrutture e Pubblica Amministrazione, Finanziamento e internazionalizzazione delle imprese, Cooperazione internazionale e finanza per lo sviluppo, Equity, Real Estate.

NUMERI IN CRESCITA NONOSTANTE LA CRISI GEOPOLITICA ED ENERGETICA

Veniamo ai numeri. L’attivo di CDP SpA si attesta a 411 miliardi, mentre a fine 2021 era di 413 miliardi, con uno stock di crediti in crescita a 116 miliardi (in aumento dai 114 miliardi di fine 2021). Ancora, l’utile netto di CDP SpA è di circa 1,5 miliardi, in aumento rispetto allo scorso anno di ben il 9%.

IL COMMENTO DEL PRESIDENTE TEMPINI

“In un contesto internazionale che sta generando incertezza sulle prospettive di crescita a livello
nazionale ed europeo, anche grazie ai risultati positivi di questo primo semestre CDP continua a
garantire il suo sostegno al tessuto produttivo italiano. Come conferma il pacchetto di misure da 4
miliardi approvato a favore dell’economia reale”. Dichiara il Presidente di Cassa Depositi e Prestiti
Giovanni Gorno Tempini.

“Un altro segnale concreto in questa direzione arriva dalla prosecuzione del
percorso delle nuove policy come previsto dal Piano Strategico 2022-2024, con l’approvazione in
Consiglio di Amministrazione della nuova Policy su Diversità, Equità e Inclusione, che definisce i
principi ispiratori e le modalità operative per promuovere questi valori nell’ecosistema di Cassa”, ha aggiunto.

SCANNAPIECO: DRITTI VERSO IL PIANO STRATEGICO

Secondo l’ad Dario Scannapieco, “i risultati positivi di questo primo semestre, in un periodo complesso da un punto di vista geopolitico e climatico, mostrano come Cassa stia proseguendo con determinazione verso gli obiettivi del Piano Strategico 2022-2024, cominciando a raccogliere i frutti del suo impegno sia in merito alle iniziative di business sia rispetto all’impatto generato sulla collettività”.

Di più. “Con 11,5 miliardi di euro di risorse impegnate e 28,5 miliardi di investimenti complessivamente attivati a favore di imprese, infrastrutture, PA e cooperazione internazionale, CDP rafforza il ruolo di istituzione al servizio della crescita del Paese. Inoltre, anche grazie all’attività di advisory e al lancio della piattaforma ‘Capacity Italy’, prosegue il percorso avviato da Cassa per offrire alle amministrazioni centrali e locali un sostegno concreto alla realizzazione del PNRR”.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore