Sostenibilità

Economia circolare, sui social si parla soprattutto di rifiuti e plastica

publiacqua

È quanto emerge dal monitoraggio effettuato da Human per conto di Start Magazine, in occasione della presentazione del report sull’Economia circolare

Su 4.500 post e 180mila parole analizzate sui principali social – Twitter, Facebook e Instagram tra il 9 e il 16 novembre – il monitoraggio delle conversazioni generate intorno all’argomento dell’Economia circolare ha evidenziato una netta prevalenza di riferimenti al tema dei ‘Rifiuti’ e della ‘Plastica’. A distanza, seguono tra le parole più utilizzate, riciclo, progetto, settore e ambiente. È quanto emerge dall’analisi effettuata dalla Spin Factor tramite Human, piattaforma di web e social listening per conto di Start Magazine, in occasione della presentazione del report sull’Economia circolare.

(QUI LA GIORNATA DI PRESENTAZIONE IN VIDEO)

LA SENTIMENT ANALYSIS SUI RIFIUTI

Per quanto riguarda la sentiment analysis è stata effettuata un’analisi prendendo in considerazione post e commenti prodotti dagli utenti sul tema ‘Rifiuti’. Dal monitoraggio emerge una prevalenza molto ampia dei pareri negativi (31,19%) rispetto ai pareri positivi che invece sono stati espressi solo nel 15,23% di commenti e post analizzati. La fetta di sentiment neutro (53,14%) è composta, infine, da posizioni non espressamente schierate o ambigue, oltre a post e commenti meramente informativi. La maggior parte delle citazioni emerge da post (73,61%) e a seguire dai commenti (24,71%) mentre dal punto di vista del genere sono gli uomini ha interagire maggiormente sull’argomento (5,6%).

L’analisi delle conversazioni generatesi in relazione all’argomento rifiuti su Twitter, Instagram e Facebook, su 2.600 post in italiano e 195 mila parole analizzate ha evidenziato una prevalenza di riferimenti al ‘Riciclo’ e alla ‘Raccolta Differenziata’. Emergono rimandi anche alla situazione di ‘Roma’, con menzioni all’ ‘Ama’ e al ‘Sindaco’ Raggi. Attenzionati anche temi come Rifiuti ‘Speciali’ e ‘Tossici’.

LA SENTIMENT ANALYSIS SULLA PLASTICA

Per quanto riguarda il tema della Plastica, dalla sentiment analysis di 1.800 post in italiano emerge una chiara preponderanza dei pareri negativi (12,42%) a dispetto di un sentiment positivo molto basso che si ferma al 12,42% di post e commenti analizzati. Anche la prevalenza delle conversazioni è affidata a post (per il 97,5%) mentre la distribuzione per generi vede una netta prevalenza maschile (63,35%). Su 90 mila parole analizzate, quelle che ricorrono con maggiore frequenza sono ‘Riciclo’, ‘bottiglie’ e ‘rifiuti’. Di particolare interesse risultano i riferimenti all’ ‘uso’ di ‘bicchieri’ di plastica per l’ ‘acqua’ e il ‘caffè’ soprattutto nei ‘bar’, evidenzia la ricerca.