Scenari

Egitto alle prese col suo debito estero, pronta a vendere tre centrali elettriche

Egitto

Costruite da Siemens sono costate quasi 7 miliardi di dollari

Per ridurre il debito estero, l’Egitto sta valutando l’ipotesi di cedere alla società finanziaria statunitense Blackstone Group e alla compagnia malese Edra power tre centrali elettriche costruite insieme alla tedesca Siemens.

DEBITO ESTERO QUASI A QUOTA 100 MILIARDI DI DOLLARI

Secondo quanto riferisce il quotidiano “el Masry el Youm”, quest’anno il paese nordafricano dovrà pagare dieci rate del valore complessivo di 10 miliardi di dollari per saldare parte del debito estero che alla fine di dicembre ha raggiunto i 96,6 miliardi di dollari.

COSTO DEGLI IMPIANTI POCO MENDO DI 7 MILIARDI DI DOLLARI

I tre impianti, inaugurati lo scorso luglio hanni una capacita’ di 14,4 gigawatt e si trovano a est del Cairo, a Burullus e Beni Swef. Il loro costo é stato di circa 6,7 miliardi di dollari.