skip to Main Content

Energia, Messico sempre più statalista: Pemex distribuirà gpl ai consumatori

Pemex Investitori

L’intento è quello di diminuire i prezzi del Gpl, aumentati del 30%

Prosegue la battaglia del presidente messicano Andres Manuel Lopez Obrador contro la liberalizzazione del mercato dell’energia voluto dal precedente governo. Ma anche contro l’aumento dei prezzi del gpl. Il presidente ha dichiarato che il suo governo creerà un nuovo mercato per la compagnia petrolifera statale Petroleos Mexicanos (Pemex). La società potrà distribuire gas di petrolio liquefatto (gpl) direttamente ai consumatori. Lo riporta la Reuters.

LA LOTTA AL CARO PREZZI

Lopez Obrador da una parte ha cercato di rafforzare il potere della società fortemente indebitata, ha sottolineato di voler proteggere i poveri che di solito sono più colpiti dall’aumento dei prezzi dell’energia. “Pemex si occuperà anche della distribuzione (Gpl)”, ha evidenziato Lopez Obrador durante la conferenza stampa. “Non toglieremo il diritto di vendere gas ai distributori, ma ci sarà un maggiore controllo sull’offerta e sui prezzi”. Nell’ultimo anno, i prezzi del Gpl sono aumentati di oltre il 30% in alcune parti del Paese, secondo i dati dell’organismo di vigilanza sui consumatori del governo Profeco.

Lopez Obrador ha criticato le società private di Gpl per aver alzato i tassi molto al di sopra dell’inflazione, che è al 3,15%. In Messico, circa il 76% delle famiglie utilizza il Gpl come principale fonte di energia per cucinare. La nuova società inizierà a operare a Città del Messico, dove Lopez Obrador ha affermato che i prezzi del gas sono alti. “Abbiamo già fatto lo studio”, ha detto Lopez Obrador. “(I grandi distributori) non consentono nemmeno la concorrenza, controllano i territori”. Non ha nominato i distributori.

LIBERALIZZAZIONE DEL MERCATO DELL’ENERGIA ADDIO

Lopez Obrador, che si è insediato alla fine del 2018, ha fatto una serie di tentativi per annullare la liberalizzazione del mercato dell’energia del precedente governo, che mirava ad aumentare gli investimenti privati ​​nel settore e ad aumentare la concorrenza. Pemex sarebbe un grande vincitore della partita per via dei molti dei cambiamenti proposti, alcuni dei quali sono stati bloccati nei tribunali o sono stati eliminati, a spese dei concorrenti privati.

La scossa del mercato dell’energia da parte del presidente ha sconvolto alcuni dei principali partner commerciali del Messico, i quali sostengono che il governo non rispetta adeguatamente i contratti.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore