Fact checking e fake news

Eni-Enel, ecco tutte le nomine e i Comitati delle due società

Eni

Descalzi confermato ad, Presidente, Lucia Calvosa in Eni. Per Enel Michele Crisostomo quale Presidente e Francesco Starace ad

Sono arrivati ieri in serata i via libera dei cda di Eni ed Enel ai nuovi vertici societari, dopo le assemblee della scorsa settimana del Cane a sei zampe e quella della società elettrica di ieri.

ENI, IL CDA NOMINA DESCALZI AD È I COMPONENTI DEI COMITATI CONSILIARI

Il Consiglio di Amministrazione di Eni ha nominato Amministratore Delegato e Direttore Generale Claudio Descalzi, al quale ha conferito i poteri di amministrazione della Società con esclusione di specifiche attribuzioni che il Consiglio si è riservato, oltre a quelle non delegabili a norma di legge.

Il Consiglio ha confermato, inoltre, il ruolo centrale della Presidente, Lucia Calvosa, nel sistema dei controlli interni, riconoscendole, in particolare, le attribuzioni del precedente Presidente in materia, tra cui la gestione del rapporto gerarchico del Responsabile della funzione Internal Audit nei confronti del Consiglio. Inoltre la Presidente svolgerà le sue funzioni statutarie di rappresentanza gestendo, in particolare, i rapporti istituzionali della società in Italia, in condivisione con l’Amministratore Delegato. Le sono inoltre state conferite le deleghe, previste dallo Statuto, per l’individuazione e la promozione di progetti integrati ed accordi internazionali di rilevanza strategica, in condivisione con l’Amministratore Delegato.

Sulla base delle dichiarazioni rese dagli Amministratori e delle informazioni a disposizione della società, il Consiglio di Amministrazione ha accertato in capo a tutti i consiglieri il possesso dei requisiti di onorabilità e l’assenza di cause di ineleggibilità e incompatibilità, come richiesto dalla normativa vigente, nonché il possesso dei requisiti di indipendenza previsti dalla legge, come richiamati dallo Statuto della Società, da parte della Presidente Lucia Calvosa e dei Consiglieri Ada Lucia De Cesaris, Pietro A. Guindani, Karina A. Litvack, Emanuele Piccinno, Nathalie Tocci e Raphael Louis L. Vermeir.

Con riferimento ai requisiti di indipendenza del Codice di Autodisciplina, cui Eni aderisce, il Consiglio ha inoltre ritenuto indipendenti, sulla base dei parametri e criteri applicativi raccomandati dal Codice, i Consiglieri De Cesaris, Guindani, Litvack, Tocci e Vermeir.

Il Consiglio ha inoltre nominato i seguenti Comitati: Comitato Controllo e Rischi, con Pietro Guindani come Presidente e i Consiglieri Raphael Vermeir, Ada Lucia De Cesaris e Nathalie Tocci come componenti, tutti non esecutivi e indipendenti; i Consiglieri Pietro Guindani e Raphael Vermeir possiedono l’esperienza in materia contabile e finanziaria o di gestione dei rischi richiesta dal Codice di Autodisciplina;

Comitato Remunerazione, con Nathalie Tocci come Presidente e i Consiglieri Karina Litvack e Raphael Vermeir come componenti, tutti non esecutivi e indipendenti; tutti i componenti possiedono la conoscenza ed esperienza in materia finanziaria o di politiche retributive richiesta dal Codice di Autodisciplina;

Comitato per le Nomine, con Ada Lucia De Cesaris come Presidente e i Consiglieri Pietro Guindani ed Emanuele Piccinno come componenti, tutti non esecutivi e, in maggioranza, indipendenti;

Comitato Sostenibilità e Scenari, con Karina Litvack come Presidente e i Consiglieri Raphael Vermeir, Nathalie Tocci, Filippo Giansante ed Emanuele Piccinno come componenti, tutti non esecutivi e in maggioranza indipendenti.

ENEL, L’ASSEMBLEA APPROVA IL BILANCIO 2019 E NOMINA IL NUOVO CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Enel ha approvato il bilancio 2019 e su Proposta del Consiglio di Amministrazione è stato approvato un dividendo complessivo pari a 0,328 euro per azione e deliberata la distribuzione di 0,168 euro per azione quale saldo del dividendo, tenuto conto dell’acconto di 0,16 euro per azione già pagato nel mese di gennaio 2020. Tale saldo del dividendo verrà messo in pagamento a decorrere dal 22 luglio 2020.

L’Assemblea ha poi rinnovato l’autorizzazione al Consiglio di Amministrazione all’acquisto e alla successiva disposizione di azioni proprie per un massimo di 500 milioni di azioni della Società, rappresentative del 4,92% circa del capitale sociale, e un esborso complessivo fino a 2 miliardi di euro, previa revoca della precedente analoga autorizzazione conferita dall’Assemblea ordinaria del 16 maggio 2019.

È stato nominato, inoltre, il nuovo Consiglio di Amministrazione – il cui mandato scadrà in occasione dell’approvazione del bilancio dell’esercizio 2022 – che sarà composto da: Michele Crisostomo (nominato quale Presidente), Francesco Starace, Cesare Calari, Costanza Esclapon de Villeneuve, Samuel Georg Friedrich Leupold, Alberto Marchi, Mariana Mazzucato, Mirella Pellegrini, Anna Chiara Svelto.

L’Assemblea ha quindi approvato il Piano di incentivazione di lungo termine per il 2020 destinato al management di Enel e/o di società da questa controllate.