Fact checking e fake news

Eni: Francesco Gattei è il nuovo Chief Financial Officer

eni

Gattei avrà il compito di supportare l’Amministratore Delegato nell’elaborazione e implementazione della strategia economico-finanziaria di Eni

Francesco Gattei ha assunto l’incarico di Chief Financial Officer di Eni.

CASA FARA’ GATTEI

Gattei avrà il compito di supportare l’Amministratore Delegato nell’elaborazione e implementazione della strategia economico-finanziaria di Eni in questa importante fase di accelerazione del Piano di decarbonizzazione dei business della società.

CHI È FRANCESCO GATTEI

Entra in Agip S.p.A. nel 1995 e partecipa ad importanti processi negoziali in Asia Centrale e Russia dapprima con il ruolo di Business Analyst e poi come negoziatore.

Dal 2001 al 2005 è in Libia come responsabile della pianificazione e dell’attività negoziale e commerciale nel periodo di costruzione e start up del Western Libyan Gas Project.

Dal 2006 al 2008, rientrato in sede, è responsabile, a supporto del Vice Direttore Generale della Divisione E&P delle attività di pianificazione e di sviluppo del business in Africa, Europa, Asia e Americhe in una fase di forte crescita delle attività.

Dal 2009 è responsabile M&A dell’upstream, dove contribuisce alla razionalizzazione del portafoglio in particolare in UK e negli Stati Uniti.

Passa quindi in Corporate dove dal 2011 diventa Senior Vice President Scenari di Mercato ed Opzioni Strategiche, ed è segretario del Comitato Scenari e Sostenibilità fino al 2019.

Dal 2014 a questa attività aggiunge anche quella di Responsabile dei Rapporti con gli Investitori. Svolge inoltre il ruolo di segretario dell’Advisory Board di Eni dal 2016 al 2019.

Nel 2019 si trasferisce a Houston come Direttore upstream nella regione America, gestendo il business E&P in USA, Messico, Venezuela ed Argentina.

È stato consigliere Saipem nel periodo 2014 – 2015.

È laureato in Economia e Commercio a Bologna con una tesi sul mercato petrolifero e ha conseguito il MEDEA (Master in Management dell’Energia e dell’Ambiente della Scuola Mattei) nel 1994