Sostenibilità

Eolico, al via tavolo di lavoro tra ANEV, Studi professionali e istituti bancari

eolico

Operatori eolici, banche, trader e studi professionali a lavoro per proposte finali da presentare alle Istituzioni su tema dei PPA

Il tema è quello dei PPA (Power Purchase Agreement) del settore eolico. Su questo si sono confrontati ANEV e i principali soggetti interessati, con l’obiettivo di consultare con gli stakeholder il documento Associativo e rendere operativo il documento di analisi e proposta per lo sviluppo di contratti di lungo periodo.

L’intento è di fornire ai decisori pubblici uno strumento di dettaglio sulle criticità che oggi sono di ostacolo e le proposte operative per superarle. Finalità del documento è di essere utile ad affiancare il sistema delle aste, oggi necessario a supportare il settore eolico, ad un ulteriore strumento utile al raggiungimento degli obiettivi del PNIEC al 2030.

La decarbonizzazione infatti è un percorso condiviso e indispensabile nella lotta ai cambiamenti climatici, ma anche un’opportunità economica, occupazionale e industriale che passa dalla definizione di strumenti che portino alla market parity. L’ANEV si è impegnata convintamente in tale direzione per fornire tutti gli elementi utili ed efficaci per dare impulso ai PPA in modo efficace.

Hanno partecipato ai lavori gli operatori eolici nazionali aderenti all’ANEV, le banche (Intesa San Paolo, Mediocredito, Naxitis Milan Branch, Ubi Banca, MPS), studi professionali (DLA Piper, E&Y, Fichtner, PwC, Paul Hastings), trader (Axpo, Egotrade, OUR NE, DXT).