skip to Main Content

Eolico Offshore: prevista crescita del 16% annuo

Offshore

L’eolico offshore sta diventando una risorsa importantissima, secondo Bloomberg; le previsioni sostengono che avrà la capacità di coprire una quota dei consumi globali 

 

“2H 2017 Offshore Wind Market Outlook”, la nuova analisi di Bloomberg New Energy Finance, pronostica trend e obiettivi del mercato dell’eolico offshore globale al 2030, inquadrando il settore come in pieno fermento e già pronto ad aumentare di sei volte le sue dimensioni nei prossimi 12 mesi.

Il tasso annuo di crescita composto (CAGR, in acronimo) stimato è del 16% e con un tasso del genere il settore dell’eolico offshore dovrebbe passare dall’attuale capacità mondiale di 17,6 GW a quasi 115 GW. Questa è sicuramente una previsione al rialzo rispetto all’analisi di fine 2016 fornita da IRENA, Agenzia internazionale delle energie rinnovabili, la qualeoffshore prevedeva 100 GW circa di capacità installata a livello mondiale. Secondo lo studio di Bloomberg l’eolico marino è destinato a descrivere e scrivere il futuro di paesi europei come Germania, Regno Unito, Paesi Bassi e Francia.

 

Stando a quanto riportato da WindEurope, attualmente l’Europa detiene 12,6 GW di eolico offshore ma dovrebbe crescere fino a coprire una quota dei consumi totali ammontante tra il 7% e l’11% al 2030.

La leadership di questi cambiamenti apparterrà alla Cina. Gli analisti di BNEF sostengono che antro il 2030 la Repubblica Popolare sarà un mercato potente in termini di capacità cumulata installata a largo delle sue coste.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore