skip to Main Content

Equinor, al via cambiamenti nella struttura organizzativa

Equinor

L’attuale struttura organizzativa rimarrà in vigore fino a quando l’implementazione pianificata non avrà effetto entro il 1 ° giugno 2021

Equinor annuncia i cambiamenti nella struttura aziendale e nel Comitato esecutivo aziendale (CEC). Equinor si sta sviluppando, infatti, “come una grande azienda energetica. Stiamo ora apportando modifiche per rafforzare ulteriormente la nostra capacità di realizzare la nostra strategia sempre sicura, ad alto valore e a basse emissioni di carbonio. Questi cambiamenti supporteranno una migliore creazione di valore dal nostro portafoglio di petrolio e gas di livello mondiale, una crescita redditizia accelerata nell’ambito delle energie rinnovabili e lo sviluppo di soluzioni a basse emissioni di carbonio”, ha affermato Anders Opedal, Presidente e CEO di Equinor.

STRUTTURA ORGANIZZATIVA

La nuova struttura aziendale sarà composta da sei aree di business e cinque unità di corporate center. L’attuale struttura organizzativa rimarrà in vigore fino a quando l’implementazione pianificata non avrà effetto entro il 1 ° giugno 2021.

Exploration & Production Norway (EPN) e Exploration & Production International (EPI) vengono istituite come due nuove aree di business. Continueranno l’esplorazione e la produzione di petrolio e gas competitive e resilienti, con costi unitari, tassi di recupero ed efficienza del carbonio leader del settore. Equinor è ben posizionata con asset di prim’ordine in aree interessanti. Due aree di business consolidate di petrolio e gas supporteranno un approccio mirato per rafforzare la creazione di valore e ridurre le emissioni.

Renewables (REN) continua come area di business, ribattezzata da New Energy Solutions (NES), con l’obiettivo di accelerare la crescita redditizia nell’ambito delle rinnovabili. Riporterà come un segmento separato dal primo trimestre del 2021.

Equinor sta istituendo Technology, Digital & Innovation (TDI) come un’area di business separata, mentre Projects, Drilling & Procurement (PDP) diventerà un’area di business più focalizzata. Tecnologia, digitalizzazione e innovazione sono fattori fondamentali per migliorare la sicurezza, aumentare la creazione di valore, ridurre le emissioni e sviluppare soluzioni a basse emissioni di carbonio. La raccolta di unità in una nuova area di business TDI sbloccherà opportunità sia nel settore del petrolio e del gas, delle energie rinnovabili e delle soluzioni a basse emissioni di carbonio.

Marketing, Midstream & Processing (MMP ) rimane invariato come area di business.

Unità Corporate Center:

La Corporate Finance Organization (CFO) includerà anche unità di strategia, fusioni e acquisizioni e sviluppo del business.

Safety, Security & Sustainability (SSU) sarà istituita come una nuova area funzionale.

Legal & Compliance (LEG), Communication (COM) e People & Organization (PO) rimarranno come aree funzionali.

I cambiamenti annunciati nella struttura aziendale sosterranno il miglioramento continuo e ridurranno il numero complessivo di posizioni di leadership, ma di per sé non determineranno licenziamenti.

COMITATO ESECUTIVO AZIENDALE

“I cambiamenti nel team CEC riflettono un buon mix di continuità e rinnovamento, diversità ed esperienza da tutta Equinor e dal settore. Con questo nuovo team e un’organizzazione altamente competente, siamo pronti a portare avanti Equinor insieme “, ha affermato Opedal.

Il Comitato Esecutivo Aziendale di Equinor sarà il seguente dal 1 ° giugno 2021:

Presidente e amministratore delegato (CEO) Anders Opedal.
Direttore finanziario (CFO), Vicepresidente esecutivo (EVP) Svein Skeie (recitazione).
Exploration & Production Norway (EPN), EVP Kjetil Hove.
Exploration & Production International (EPI), EVP Al Cook.
Marketing, Midstream & Processing (MMP), EVP Irene Rummelhoff.
Rinnovabili (REN), EVP Pål Eitrheim.
Progetti, perforazione e approvvigionamento (PDP), EVP Arne Sigve Nylund.
Technology, Digital & Innovation (TDI), EVP Carri Lockhart.
Sicurezza, protezione e sostenibilità (SSU), EVP Jannicke Nilsson.
Legale e conformità (LEG), EVP Siv Helen Rygh Torstensen.
Persone e organizzazione (PO), EVP Ana Fonseca Nordang.
Il vicepresidente senior (SVP) per la comunicazione (COM) riferirà al CEO e parteciperà al CEC come oggi. Jannik Lindbæk è nominato SVP COM dal 1 ° gennaio 2021.

Il Comitato esecutivo aziendale avrà sede in Norvegia.

La struttura organizzativa rimarrà la stessa di oggi con alcuni aggiustamenti chiave per garantire continuità e operazioni sicure durante il periodo di transizione dal 1 gennaio 2021 al 1 giugno 2021.

Kjetil Hove entrerà nel ruolo di EVP Development & Production Norway (DPN) dal 1 ° gennaio 2021.
Al Cook entrerà nel ruolo di EVP Development & Production International (DPI) e gli attuali Development & Production Brazil (DPB) e Global Strategy & Business Development (GSB) faranno parte di DPI dal 1 ° gennaio 2021.
Arne Sigve Nylund entrerà nel ruolo di EVP Technology, Projects and Drilling (TPD) dal 1 ° gennaio 2021.
Come annunciato in precedenza, l’EVP Margareth Øvrum andrà in pensione il 31 dicembre 2020 e l’SVP Reidar Gjærum assumerà un ruolo di Senior Advisor nell’ufficio del CEO il 1 ° gennaio 2021. Geir Tungesvik, che ha agito come vicepresidente esecutivo per Technology, Projects, and Drilling ( TPD) tornerà al suo ruolo di vicepresidente senior dei progetti (PRD) il 1 ° gennaio 2021. Tore Løseth continuerà ad agire come EVP per l’Esplorazione fino al 1 ° giugno 2021.

L’EVP Torgrim Reitan ha deciso di dimettersi da EVP Development & Production International per assumere una nuova posizione all’interno di Equinor. È membro del CEC dal 2011 come Chief Financial Officer, EVP for Development & Production USA ed EVP for Development & Production International. Dal 1 gennaio 2021 assumerà il ruolo di SVP Finance & Control nell’area di business Renewables, supportando l’ambizione di accelerare la crescita redditizia delle rinnovabili.

OPEDAL: GRAZIE A TORGRIM PER IL SUO FORTE CONTRIBUTO

“Vorrei ringraziare Torgrim per il suo forte contributo come membro del team dirigenziale esecutivo per un decennio. Sotto la sua guida sono state intraprese azioni energiche per migliorare la redditività, migliorare le prestazioni di sicurezza e risolvere i problemi di controllo interno nel business statunitense. La sua esperienza e competenza saranno una risorsa straordinaria per accelerare ulteriormente e realizzare le nostre ambizioni nell’ambito delle energie rinnovabili in Equinor. Vorrei anche ringraziare Geir per il suo contributo al CEC in qualità di EVP sostituto per TPD “, afferma Opedal.

CHI SONO GLI ALTRI MEMBRI DEL BOARD

Carri Lockhart è cittadina statunitense ed è entrata a far parte di Equinor nel 2016. Proviene dalla posizione di Senior Vice President Portfolio & Partner Operated in Development & Production International, che ricopre da agosto 2018.
Prima di questo, Lockhart è stato Vicepresidente senior per le attività offshore negli Stati Uniti di Equinor. Lockhart ha iniziato la sua carriera con Marathon Oil come ingegnere del giacimento ad Anchorage, in Alaska. Lockhart ha ricoperto una varietà di ruoli di leadership nell’organizzazione a monte con esperienza in attività offshore, convenzionali e non convenzionali onshore, supervisione sul campo, costruzione di strutture e operazioni, gestione del paese internazionale, pianificazione strategica e sviluppo aziendale.

Lockhart ha una laurea in ingegneria petrolifera conseguita presso il Montana College of Mineral Science and Technology.

Kjetil Hove è cittadino norvegese ed è entrato a far parte di Norsk Hydro nel 1991. Proviene dalla posizione di Senior Vice President Field Life Extension, che ricopre da gennaio 2020.

In precedenza, Hove è stato Vicepresidente senior per la tecnologia delle operazioni nello sviluppo e nella produzione in Norvegia. Hove ha iniziato la sua carriera in Norsk Hydro nell’ambito della tecnologia petrolifera, ricoprendo diverse posizioni nell’ambito dell’esplorazione, dello sviluppo sul campo e delle operazioni in Norvegia. Hove ha ricoperto diversi ruoli di leadership, tra cui Vice President International Business Development, Country Manager Brasile e Senior Vice President Operations West in Development & Production Norway.

Hove ha conseguito un master in ingegneria petrolifera presso la Norwegian University of Science and Technology (NTNU).

Jannik Lindbæk è un cittadino norvegese ed è entrato in Equinor nel 2010. Proviene dalla posizione di Vice President Corporate Communication Political & Public Affairs Norway, che ricopre da agosto 2019.

In precedenza, Lindbæk è stata vicepresidente per la comunicazione di Equinor a Bruxelles, nelle relazioni con i media e nel CFO Global Business Services. Prima di entrare in Equinor, Lindbæk è stata SVP Corporate Communication in Aker Solutions, PR manager in Microsoft e PR consulente in BWPR e GCI Monsen.

Lindbæk ha conseguito un master in Politica comparata presso l’Università di Bergen e la London School of Economics.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore