Sostenibilità

F2i vince la gara per il fotovoltaico Rtr

rtr

F2i, nonostante abbai perso in gara l’appoggio di Enel, si aggiudica il solare Rtr 

F2i si aggiudica i pannelli fotovoltaici Rtr: 334 MWp complessivi, distribuiti in 134 impianti in tutta Italia. Il fondo ha vinto contro Sonnedix Power Holdings, operatore internazionale da oltre 700 megawatt installati e attivo in Francia, Spagna, Usa, Porto Rico, Cile, Sudafrica, Giappone e Italia e controllato da JP Morgan asset management – Global real assets.

ACCORDO NEL WEEK END

L’operazione di vendita del fotovoltaico Rtr a F2i sarebbe stata chiusa nei giorni scorsi per un equity value di circa 400 milioni e un enterprise value di ben oltre un miliardo, secondo le indiscrezioni de Il Messaggero. La cifra, in realtà, è più bassa di quanto inizialmente auspicato dal fondo Terra Firma, che  ad un’enterprise value di 1,5-1,6 miliardi.

LA VALUTAZIONE INIZIALE

Ad inizio asta, Rtr era  valutata 1,2-1,3 miliardi di euro: la società ha chiuso il 2017 con 158 milioni di euro di ricavi e un ebitda di 134 milioni, a fronte di un debito finanziario netto di circa 900 milioni.

F2I, IN CORSA SENZA ENEL

F2i, inizialmente, aveva partecipato alla gara di aggiudicazione insieme ad Enel, attraverso a joint venture EF Solare Italia. In questi giorni, però, la società guidata da Francesco Starace ha deciso di fare un passo indietro. L’obiettivo iniziale era quello di raddoppiare la capacità solare di EF Solare Italia (attualmente possiede 395MW), ora Enel potrebbe uscire dalla joint venture e, da sola, occuparsi della realizzazione di nuovi impianti.