Territori

Forniture di gas in crescita in Ungheria grazie a Gazprom

gazprom

Incontro a Mosca tra Alexey Miller, presidente del comitato direttivo di Gazprom, e Peter Szijjarto, ministro degli affari esteri e del commercio ungherese.

Sono in crescita le forniture di gas all’Ungheria da parte di Gazprom. A certificarlo un incontro a Mosca tra Alexey Miller, presidente del comitato direttivo di Gazprom, e Peter Szijjarto, ministro degli affari esteri e del commercio ungherese.

NEL 2019 UN INCREMENTO DEL 12,1% DELLE FORNITURE

Le parti, come ha evidenziato una nota della stessa compagnia russa, hanno discusso le attuali questioni di cooperazione, comprese le forniture di gas. Nel 2018, l’Ungheria ha aumentato le importazioni di gas da Gazprom del 9,3 per cento, fino a 7,6 miliardi di metri cubi. Le forniture di gas di Gazprom all’Ungheria hanno continuato a crescere all’inizio del 2019. Secondo i dati preliminari, Gazprom ha fornito al Paese 1,3 miliardi di metri cubi di gas tra il 1° gennaio e il 20 marzo, con un aumento del 12,1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

ATTENZIONE AI PROGRESSI NELLA REALIZZAZIONE DI NUOVI GASDOTTI

Particolare attenzione alla riunione è stata dedicata ai progressi nella costruzione di nuovi gasdotti per l’esportazione di gas. Le parti hanno, inoltre, esaminato i piani di sviluppo del sistema di trasporto del gas in Ungheria.