Sostenibilità

Fotovoltaico, l’energia solare approda nei bacini idrici

fotovoltaico

E’ stato inaugurato in Portogallo un impianto fotovoltaico galleggiante, costruito in un bacino idrico. È il primo di questo tipo in Europa

 

Nel resto del mondo lo fanno già, in Europa è una novità: il fotovoltaico approda nei bacini idrici. E, in particolare, nel parco naturale di Peneda-Geres, in una zona selvaggia di montagna, nel Nord del Portogallo. È qui, infatti, che è stato installato il primo impianto a energia solare “galleggiante” del vecchio Continente.

fotovoltaico84 pannelli fotovoltaici, da 64 megawatt, collegati agli impianti della diga di Alto Ragagao. In futuro potrebbe crescere il numero di pannelli (ad oggi modesto) e il numero di impianti di questo genere in Europa.

Il più grande impianto di questo tipo si trova in India, ma tante sono le aziende e i Governi che optano per soluzioni di questo tipo. I vantaggi, infatti, sono diversi: è possibile infatti sfruttare le stesse reti elettriche degli impianti idroelettrici per portare l’energia a valle. Anche i dispositivi per la trasformazione dell’energia sono già stati costruiti, permettendo un importante risparmio di denaro.

E ancora: l’acqua su cui poggiano i pannelli costituisce un sistema di raffreddamento naturale, migliorando l’efficienza del sistema.