Advertisement Advertisement Skip to content
Nucleare Francia

La Francia produce metà dell’energia nucleare dell’Europa

Francia, Germania, Gran Bretagna, Svezia e Spagna producono l’80% di energia nucleare dell’Europa

Francia prima d’Europa sul nucleare: Parigi produce quasi la metà di energia nucleare dell’Europa. Secondo i dato Eurostat, infatti, i cugini d’Oltralpe producono il 48% del totale Ue: una percentuale davvero alta, soprattutto se si pensa che, centrali nucleari sono attive nella metà dei Paesi Ue, con 14 stati membri su 28.

IN 5 PAESI L’80% DELLA PRODUZIONE TOTALE

Alla Francia, seguono Germania con il 10%, Gran Bretagna con l’8,5%, Svezia con il 7,5% e Spagna con 7%. Complessivamente, questi 5 Paesi costituiscono oltre l’80% della produzione totale europea.

ENERGIA NUCLEARE IN DIMINUZIONE

Facendo un’analisi del trend, a partire dal 2004, la produzione totale di energia nucleare nell’Ue è diminuita del 17% (dati al 2016), mentre dal 1990 al 2004 la quantità totale di elettricità prodotta negli impianti nucleari europei era aumentata del 27%, raggiungendo il picco di 1.008,400 GWh nel 2004. In generale, comunqnue, nel periodo 1990-2016, i Paesi con impianti operativi hanno aumentato il loro impiego per la produzione di energia elettrica. Qualcosa però sta cambiando: la Germania è a lavoro per lo stop alla produzione di energia elettrica da fonte nucleare entro il 2022.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.

Rispettiamo la tua privacy, non ti invieremo SPAM e non passiamo la tua email a Terzi

Torna su