Fact checking e fake news

Gas, firmato accordo ventennale tra Gazprom e RusKhimAlyans

gas

Gazprom e RusKhimAlyans hanno firmato contratti commerciali ventennali per la fornitura di gas di alimentazione e di gas per la vendita per il previsto complesso di trattamento, liquefazione e chimico del gas nel Golfo di Finlandia vicino al porto marittimo di Ust-Luga, Leningrado Oblast, Russia.

Gazprom e RusKhimAlyans hanno firmato contratti commerciali ventennali per la fornitura di gas per il previsto complesso di trattamento, liquefazione e chimico del gas nel Golfo di Finlandia vicino al porto di Ust-Luga, Leningrado Oblast, Russia. RusKhimAlyans è il gestore del complesso, realizzato da una joint venture tra Gazprom e RusGasDobycha. La capacità di liquefazione prevista è di 13 milioni di tonnellate/anno.

DA DOVE ARRIVA IL GAS

Gazprom fornirà a RusKhimAlyans 45 miliardi di mc/anno di gas naturale dai suoi depositi di Achimov e Valanginian nella regione di Nadym-Pur-Taz nella penisola di Yamal. Il gas rimanente dopo la lavorazione (compresa l’estrazione di etano) e la produzione di Gnl, circa 18 miliardi di miliardi di mc/anno, sarà immesso nel sistema di trasporto del gas russo. Il complesso produrrà fino a 4 milioni di tonnellate annue di etano e più di 2,2 milioni di tonnellate annue di Gpl.

GNL E GPL PRONTI ALL’EXPORT

Mentre il Gnl e il Gpl prodotto nel complesso saranno esportati, l’etano del sito alimenterà la vicina filiale di RusGazDobycha, Baltic Chemical Complex LLC’s (BCC) che ha pronto un progetto di cracking dell’etano da 13 miliardi di dollari, che una volta in funzione produrrà più di 3 milioni di tonnellate annue di polimeri.

RUSKHIMALYANS HA STIPULATO UN CONTRATTO DI INGEGNERIA CON NIPIGAZ

RusKhimAlyans ha anche stipulato un contratto di ingegneria, approvvigionamento e costruzione (EPC) con Nipigaz (parte del Gruppo Sibur) per il trattamento del gas nel complesso integrato. Nipigaz ha precedentemente completato una serie di indagini ingegneristiche e sviluppato soluzioni tecniche di base per RusKhimAlyans sulla base di un contratto firmato nel settembre 2019. La documentazione di progetto è ora in fase di stesura per gli impianti di trattamento del gas.

PRESTO LA SCELTA DI UN EPC CONTRACTOR

RusKhimAlyans selezionerà in seguito degli ЕРС contractor per l’impianto di liquefazione, lo stoccaggio di materie prime e prodotti finiti, un terminal di spedizione marittimo e altre infrastrutture non produttive. Un appaltatore della gestione di ЕРС sarà scelto per la gestione integrata della costruzione in tutto il complesso. Infine, RusKhimAlyans ha anche firmato un contratto ventennale per la fornitura di etano a BCC.