Sostenibilità

Hamilton lancia un suo team in Extreme E per aiutare il clima

Hamilton

Il sei volte campione del mondo di Formula 1 Lewis Hamilton entrerà in una squadra nella nuova serie di corse Extreme E.

Il sei volte campione del mondo di Formula 1, il britannico Hamilton ha deciso di gareggiare con il team X44 a una serie di corse di Extreme E, gare lanciate a gennaio 2019 che utilizzano veicoli a zero emissioni. La sua nuova avventura, per sensibilizzare la lotta contro i cambiamenti climatici, dovrebbe iniziare a gennaio 2021 . La prima gara è prevista, infatti, a Dakar il 23 gennaio.

Il suo team X44, secondo quanto si legge su Bbc, gareggerà con Suv elettrici in cinque località remote per “evidenziare argomenti vitali per il mondo”.

“Ognuno di noi ha il potere di fare la differenza, e significa così tanto per me che posso usare il mio amore per le corse, insieme al mio amore per il nostro pianeta, per avere un impatto positivo”, ha detto Hamilton.

IL CAMPIONE

Questa è la prima volta che Hamilton si avventura in un altro tipo di sport motoristico da quando ha debuttato in F1 con la McLaren nel 2007. Da allora ha vinto 89 gare ed è ampiamente considerato come uno dei più grandi piloti di tutti i tempi.

Il team X44 di Hamilton – che prende il nome dal suo numero di auto alla Mercedes – gareggerà contro altri nove concorrenti, incluso il team Veloce di cui il guru del design di F1 Adrian Newey è una delle figure principali.

LE GARE

Ci saranno cinque gare, ciascuna in due giorni, in Senegal, Arabia Saudita, Nepal, Groenlandia e Brasile. Ogni circuito sarà progettato in queste aree remote e le gare si svolgeranno su due giri di circa 16 km. Le squadre – composte da un pilota uomo e una donna – gareggiano testa a testa.

COME NASCE EXTREME E

Alejandro Agag, fondatore e CEO di Extreme E, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di dare il benvenuto a Lewis Hamilton e al suo team X44 in Extreme E. Come noi, Lewis è estremamente appassionato di sport motoristici, ma condivide anche la nostra convinzione che possiamo usare lo sport per evidenziare il cambiamento climatico e l’uguaglianza. Lewis è uno dei piloti di maggior successo di tutti i tempi e siamo tutti entusiasti di vedere come si comporterà il suo team X44 dentro e fuori dalla pista sotto la sua incredibile guida”.

Scienziati specializzati in impatto ambientale viaggeranno insieme ai team di Extreme E, documentando la situazione in cui si trovano i luoghi di gara.

LE PAROLE DI HAMILTON

“Non vedo l’ora di costruire la mia squadra attorno a valori importanti come la sostenibilità e l’uguaglianza – ha detto Hamilton -. Nessuno di noi è perfetto e tutti abbiamo miglioramenti da apportare, ma sono entusiasta di utilizzare la nostra piattaforma per evidenziare i problemi più seri che il nostro pianeta deve affrontare e le soluzioni di cui tutti possiamo essere parte”.

Hamilton, originario di Stevenage, vuole utilizzare Extreme E per promuovere la diversità nel motorsport. Recentemente ha introdotto una commissione sulla diversità per aiutare ad affrontare questi problemi nello sport. Non è ancora chiaro chi saranno i suoi piloti, ma potrebbero provenire dal programma piloti di Extreme E, che include la donna Jamie Chadwick, Billy Monger e il campione europeo di rally Chris Ingram.