Short News

I numeri di Terna (che cresca ancora)

Terna

Terna approva il bilancio 2018 e un dividendo pari a 23,32 centesimi di euro per azione

Terna cresce. L’assemblea degli azionisti ha approvato il bilancio 2018, chiuso con un utile di 706,6 milioni di euro e ricavi pari a 2.197 milioni.

Su proposta del Consiglio di Amministrazione è stato quindi deliberato un dividendo per l’intero esercizio 2018 pari a 23,32 centesimi di euro per azione (in linea con la politica presentata al mercato) e la distribuzione – al lordo delle eventuali ritenute di legge – di 15,45 centesimi di euro per azione, a saldo dell’acconto sul dividendo di 7,87 centesimi di euro già posto in pagamento dal 21 novembre 2018.

Il saldo del dividendo verrà messo in pagamento a decorrere dal 26 giugno 2019 e con “data stacco” coincidente con il 24 giugno 2019 della cedola n. 30 (record date ex art.83-terdecies del Decreto legislativo 24 febbraio 1998 n. 58 cd. “TUF”: 25 giugno 2019).

All’azionista Cdp Reti, che possiede il 29,85% del capitale, andranno 140 milioni di euro per il pagamento del dividendo.

“Il gruppo si conferma in crescita, con la premessa di crescere ancora. All’origine del positivo andamento c’è la capacità del gruppo di essere all’altezza delle grandi sfide sul piano energetico ed elettrico e di giocare un ruolo nella transizione in atto a livello nazionale ed internazionale”, ha affermato Catia Bastioli, presidente di Terna, in occasione dell’Assemblea dei soci.