Energie del futuro

Il plauso di Elettricità Futura alla nomina di Clara Poletti all’Acer

Il settore elettrico sta affrontando una fase di svolta in cui, per conseguire i target di decarbonizzazione e il pieno completamento del processo evolutivo e di sviluppo del sistema, occorre ridisegnare la struttura di mercato

Elettricità Futura accoglie con “soddisfazione la nomina di Clara Poletti, Componente del Collegio ARERA, a Presidente per l’Italia del Comitato dei regolatori di ACER, l’Agenzia europea per la cooperazione delle Autorità nazionali dell’energia, istituita in occasione del Terzo pacchetto energia”.

ELETTRICITÀ FUTURA: CLARA POLETTI HA ELEVATA COMPETENZA E AUTOREVOLEZZA

Gli organi rappresentativi di Elettricità Futura esprimono “le più vive congratulazioni, con la certezza che Clara Poletti, con l’elevata competenza e autorevolezza dimostrate nel corso della sua carriera professionale, saprà affrontare, nel migliore dei modi, le tante sfide a cui sarà sottoposta nei prossimi anni la regolazione del settore energia a livello europeo”.

IL SETTORE ELETTRICO STA AFFRONTANDO UNA FASE DI SVOLTA

“Il settore elettrico sta infatti affrontando una fase di svolta in cui, per conseguire i target di decarbonizzazione e il pieno completamento del processo evolutivo e di sviluppo del sistema, occorre ridisegnare la struttura di mercato, coordinando le riforme dei Paesi membri in un’ottica di integrazione. La nomina di Clara Poletti riveste particolare importanza anche alla luce della maggiore centralità assegnata ad ACER, prevista dal Clean Energy Package, con riferimento, ad esempio, all’istituzione dei coordinamenti regionali dei TSO e al coinvolgimento nei casi in cui, le analisi di adeguatezza, elaborate a livello europeo e nazionale, conducano a conclusioni diverse”, ha concluso Elettricità Futura.