Territori

In Sicilia fondi alle imprese per 37 milioni

A worker mounts a solar panel module during construction of a Silicon Ranch Corp. solar generating facility in Milligan, Tennessee, U.S., on Thursday, May 24, 2018. Large oil companies in Europe are continuing to diversify their holdings and increase clean-energy investments. Royal Dutch Shell Plc agreed in January to buy a 44 percent stake in Silicon Ranch Corp., the Nashville-based owner and operator of U.S. solar plants. Photographer: Daniel Acker/Bloomberg

La Sicilia è pronta a stanziare 37 milioni di euro per abbattere i consumi delle sue aziende.

L’esecutivo di Nello Musumeci ha lanciato un bando destinato alle imprese di ogni dimensione, che finanzierà interventi di ammodernamento degli impianti e punta all’incentivo dell’utilizzo di fonti rinnovabili. Ventotto dei 37 milioni saranno messi a disposizione delle Pmi, mentre le grandi imprese beneficeranno di 9,2 milioni.

Lo spettro di interventi finanziabili è vasto: sostituzione di caldaie, installazione di impianti di rifasamento e di trasformatori a basse perdite, efficientamento delle strutture esistenti. Poi c’è il capitolo che prevede l’installazione di impianti a fonti rinnovabili, in particolare quelli la cui energia verrà prodotta per autoconsumo.

Fra i requisiti minimi per accedere ai contributi ci sono i parametri di risparmio energetico. I fondi saranno erogati solo alle aziende che si assicureranno un risparmio di almeno il 20% su base annuale, calcolato sul proprio fabbisogno energetico annuo.

Le informazioni e la documentazione sono disponibili sul sito delle Regione Sicilia .