skip to Main Content

Libia, cda Noc ribadisce importanza controlli per limitare diffusione Covid-19

Libia

Durante il cda si è parlato anche di formazione e della necessità di concentrarsi per affrontare e superare tutti gli ostacoli che si incontrano nell’attuazione di progetti vitali.

Il Consiglio di amministrazione della società petrolifera libica Noc si è riunito ieri a Tripoli per incontrare i direttori generali e i direttori di dipartimenti e uffici, consulenti finanziari, legali e tecnici della National Oil Corporation, oltre al direttore generale della National Oil Corporation Bengasi Branch Khaled Al-Khafifi.

L’APERTURA DI SANALLA

Il Presidente del cda, Mustafa Sanalla, secondo quanto riferisce una nota della stessa azienda libica, ha iniziato la riunione dando il benvenuto ai partecipanti, apprezzando l’unità e l’interdipendenza di tutti i dipartimenti della National Oil Corporation e la loro continua comunicazione con le varie aziende per completare in modo trasparente e professionale tutto il lavoro del settore per sostenere l’economia dello stato libico sottolineando che la National Oil Corporation “nonostante tutte le circostanze, è sempre stata e rimarrà, la ragione principale dell’unità e della stabilità della Libia e il principale e unico sostenitore della sua economia”.

Sanalla ha anche spiegato che la National Oil Corporation ha seguito la situazione epidemiologica della pandemia attraverso il Dipartimento della salute, della sicurezza e dell’ambiente e ha lavorato per attuare misure precauzionali in tutte le sue sedi per ridurle e garantire la sicurezza di tutti i lavoratori del settore petrolifero.

LA SITUAZIONE EPIDEMIOLOGICA

Durante l’incontro, il Direttore del Dipartimento Salute, Sicurezza e Ambiente, Khaled Abu Khatwa, ha presentato una panoramica della situazione epidemiologica nel settore petrolifero, e ha sottolineato che il dipartimento ha seguito e monitorato gli sviluppi della situazione epidemiologica nel mondo, in Libia in particolare e il settore dall’inizio della pandemia fino alla sua diffusione, e che si è adoperato per creare una comunicazione con i canali sanitari competenti in Libia, rilevando che il Dipartimento della Salute, Sicurezza e Ambiente è in costante e continua comunicazione con le compagnie petrolifere, enti e centri convenzionati con Noc e che ha effettuato visite ispettive in tutti i siti petroliferi, sulla base delle indicazioni del Presidente del Consiglio di Amministrazione, per garantire misure di preventive per contenere la diffusione del virus.

Abu Khattwa ha esaminato i dati epidemiologici per i lavoratori del settore petrolifero e secondo i risultati del rapporto pubblicato il 28 agosto 2021, i casi cumulativi a livello del settore petrolifero hanno raggiunto i 2337 casi, 336 attivi, 1942 in guarigione e 59 morti. Inoltre, sono stati registrati 1.416 destinatari del vaccino, rilevando che il Dipartimento sta lavorando per aumentare il livello di sicurezza in tutti gli ambienti di lavoro di Noc.

Sanalla, dal canto suo, ha elogiato il ruolo attivo svolto dalla Direzione Salute, Sicurezza e Ambiente e gli sforzi profusi dal Responsabile di Funzione e da tutti i suoi dipendenti per ridurre al minimo gli infortuni, nonché per gli sforzi compiuti per completare una serie di dei corsi in coordinamento con Eni, relativi alla “sicurezza delle operazioni”, che si tiene per la prima volta nel settore petrolifero in Libia.

I PIANI PER LA FORMAZIONE DEI DIPENDENTI

Durante l’incontro sono state discusse le attività dei vari dipartimenti e le più importanti difficoltà e problematiche incontrate nel loro lavoro in assenza di budget approvati per Noc e le sue aziende. Sono state inoltre discusse le proposte e i piani di formazione per i dipendenti di Noc e delle sue aziende. È stato inoltre menzionato il ruolo di primo piano svolto dalla Direzione Generale per lo Sviluppo delle Risorse Umane. Il Direttore Generale del Dipartimento delle Risorse Umane Muhammad Abu Laaj, ha affermato che il Dipartimento ha messo in atto i piani più appropriati per sviluppare e aumentare l’efficienza di tutti i dipendenti nel settore petrolifero attraverso il coordinamento con società di consulenza tra cui università, istituti e centri di formazione in paesi sviluppati come il Regno Unito, gli Stati Uniti e il Canada per garantire la qualità del risultato scientifico e tecnico dei tirocinanti del settore petrolifero. L’incontro ha previsto anche un ampio ed esauriente dibattito sulla possibilità di beneficiare degli accordi conclusi con le aziende partner nel campo della formazione.

CONCENTRARSI SUGLI OSTACOLI CHE NON CONSENTONO DI PORTARE A TERMINE PROGETTI VITALI PER L’AZIENDA

Durante il suo intervento, Abulgasem Shengeer, membro del consiglio di amministrazione per l’esplorazione e la produzione di Noc, ha sottolineato l’importanza dei dipartimenti di marketing internazionale, ispezione e misurazione relativi a progetti importanti, follow-up e revisione e comunicazione continua con le aziende del settore attraverso riunioni tecniche. Ha inoltre raccomandato la necessità di concentrarsi per affrontare e superare tutti gli ostacoli che si incontrano nell’attuazione di progetti vitali. Ha indicato che la scarsità di budget necessari per completarli, ha portato a una lenta attuazione delle operazioni di perforazione necessarie per aumentare i tassi di produzione. Shengeer ha concluso il suo intervento con la necessità di lavorare e coordinarsi tra tutti i dipartimenti interessati su base continuativa e costante e di impegnarsi a partecipare a riunioni tecniche e impegnarsi in discussioni costruttive che rimuovessero gli ostacoli e andassero avanti per raggiungere gli ambiziosi obiettivi del National Oil Corporation per ruotare e aumentare la produzione.

Back To Top