Scenari

Parlamento: Slittano i rinnovi delle presidenze di commissione

commissioni camera senato

Per il momento fumata nera per i presidenti delle commissioni di Palazzo Madama e Montecitorio. Tutto rimandato alla prossima settimana

Sembrava tutto fatto a Camera e Senato per le presidenze di commissione: ma, a quanto apprende ENERGIA OLTRE, per i rinnovi di metà mandato non sarebbe stata trovata la quadra tra le forze di maggioranze. E tutto sarebbe slittato alla prossima settimana. Ma intanto si discute sui possibili candidati.

I POSSIBILI CANDIDATI

Per quanto riguarda il Senato, in Commissione Industria le voci dicono che dovrebbe andare Dario Stefano del Pd mentre alla Camera, le Attività produttive sarebbero affidate a Gianluca Benamati (Pd). All’Ambiente di Montecitorio, infine, dovrebbe sedere Chiara Braga (Pd).

LE DISCUSSIONI

Su Industria e Attività produttive, raccontano alcune fonti, sarebbero però sorte delle discussioni sul fatto di affidarle entrambe al Partito democratico visto che di solito vengono alternate tra diverse forze politiche.

CHI LASCIA

A lasciare, dunque, sarebbero Gianni Girotto (M5S) che occupava lo scranno della Commissione Industria del Senato, Vilma Moronese (M5S) all’Ambiente di Palazzo Madama, Barbara Saltamartini (Lega) alle Attività produttive della Camera e Alessandro Benvenuto (Lega) all’Ambiente di Montecitorio.