skip to Main Content

Per la Gran Bretagna fino a 37,4 mln di veicoli elettrici entro il 2050

Auto

Il National Grid Electricity System Operator ha elaborato quattro diversi scenari su cosa dovrebbe fare il Paese per raggiungere emissioni zero. La domanda di energia per il trasporto stradale potrebbe diminuire del 60%.

Politiche più severe e maggiore consapevolezza dei consumatori. Sono queste le chiavi per raggiungere emissioni zero entro il 2050 secondo un rapporto del National Grid Electricity System Operator (Eso). “La Gran Bretagna deve introdurre politiche più severe per rendere il riscaldamento residenziale più efficiente e i consumatori devono ridurre il consumo di energia per raggiungere l’obiettivo nazionale di emissioni nette zero entro la metà del secolo”, ha dichiarato la National Grid in un rapporto.

GLI SCENARI

Obiettivo raggiunto nel 75% dei casi. Il National Grid Eso, che distribuisce energia in tutto il paese, ha modellato diversi scenari nel suo rapporto, con tre che mostrano come la Gran Bretagna potrebbe raggiungere il suo obiettivo nel 2050 o prima e il quarto che lo manca.

Un gruppo interpartitico di legislatori ha anche affermato la scorsa settimana che il governo deve fare di più per coinvolgere il pubblico e dovrebbe pubblicare piani politici su come mirare a raggiungere il suo obiettivo di emissioni nette zero.

Nei vari scenari della National Grid, la Gran Bretagna potrebbe entro il 2050 avere fino a 37,4 milioni di veicoli elettrici su strada e la domanda di energia per il trasporto stradale potrebbe diminuire del 60%. La Gran Bretagna potrebbe anche avere emissioni negative dalla produzione di energia entro il 2034, se fosse inclusa la cattura del carbonio.

Secondo gli scenari del rapporto, l’idrogeno verde, o il gas prodotto dalla scissione dell’acqua tramite elettrolisi utilizzando il vento, il solare o un’altra fonte di energia rinnovabile, potrebbe svolgere un ruolo nel raggiungimento delle emissioni nette.

I COMPORTAMENTI DEI CITTADINI CONTANO

Ognuno deve fare la proprio parte. Il rapporto sottolinea che anche la società deve cambiare.

Nello scenario più ambizioso, le famiglie nel 2050 abbasserebbero i loro termostati di riscaldamento di una media di 1 grado Celsius e oltre l’80% ricaricherebbe i veicoli elettrici utilizzando la potenza non di punta. Lo scenario prevede anche nessun consumo di gas naturale senza cattura e stoccaggio del carbonio dopo il 2035.

“I consumatori avranno bisogno di una maggiore comprensione di come il loro consumo energetico e le scelte di stile di vita influiscano sulla sostenibilità del nostro sistema energetico. La politica del governo sarà la chiave per guidare la consapevolezza e il cambiamento”, ha evidenziato Matthew Wright, capo della strategia e della regolamentazione presso National Grid Eso.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore