skip to Main Content

Petrolio, domanda ai livelli pre-Covid-19 (al netto dell’aviazione). Il report GlobalData

Petrolio

Le restrizioni continue avranno un impatto negativo sulla domanda di viaggi aerei e conseguente sulla domanda di petrolio

La domanda globale di prodotti petroliferi ha visto una forte ripresa quest’anno, tuttavia, la domanda depressa di cherosene dal settore dell’aviazione è un importante ostacolo alla piena ripresa. È quanto afferma GlobalData, una delle principali società di dati e analisi.

RIPRESA COMPLETA AL NETTO DELL’AVIAZIONE

L’analisi dei flussi di prodotti petroliferi di GlobalData suggerisce che, escludendo il kerosene, la domanda di prodotti petroliferi nel terzo trimestre del 2021 si è completamente ripresa, rispetto allo stesso periodo del 2019. La domanda di cherosene, che viene utilizzato principalmente per il carburante degli aerei, si è attestata intorno ai due terzi del pre-Covid-19 per tutto l’anno. Pertanto, quando questo viene incluso nell’analisi dei flussi di prodotti, la domanda totale di prodotti petroliferi viene ridotta del 3% al di sotto dei livelli pre-Covid per il terzo trimestre.

CINA MOTORE DELLA RIPRESA GLOBALE DI PETROLIO

La Cina è stata il motore della ripresa della domanda globale, guidata dalla benzina nel settore dei trasporti e dalla continua crescita di nafta e GPL e l’espansione del settore petrolchimico – ha commentato Will Scargill, Managing Energy Analyst di GlobalData -. Altre importanti economie devono ancora vedere la domanda riprendersi completamente ai livelli pre-Covid-19, ma la forza della crescita cinese colma il divario. Tuttavia, la depressione del settore dell’aviazione significa un deficit della domanda globale, e ciò lascia aperta la prospettiva che potremmo aver già visto il picco della domanda di petrolio, data l’accelerazione della transizione energetica verso le energie rinnovabili”.

DIESEL E CHEROSENE DEVONO ANCORA RIPRENDERSI

Sia il diesel che il cherosene devono ancora vedere la domanda riprendersi completamente. La Cina non ha fornito la stessa spinta per il diesel di altri prodotti, poiché l’uso del paese era già in calo pre-Covid-19 e la domanda globale nel terzo trimestre del 2021 è rimasta di circa il 4% inferiore ai livelli del 2019.

“La domanda cinese di diesel sembra aver raggiunto il picco nel 2015 a causa della crescita economica moderata e del passaggio a combustibili più puliti – ha proseguito Scargill -. Nel frattempo, nelle economie sviluppate l’attività di trasporto su strada non si è completamente ripresa e l’importante mercato europeo si sta allontanando sempre più dai veicoli diesel a causa di problemi di qualità dell’aria”.

La domanda di cherosene ha visto l’impatto maggiore del Covid-19 a causa delle restrizioni sui viaggi aerei. Mentre il settore si è ripreso, in una certa misura, nella seconda metà del 2020, quest’anno la ripresa si è bloccata tra ondate di infezioni e restrizioni legate alla variante Omicron che potrebbero colpire nuovamente la domanda nel quarto trimestre.

IMPATTO SUI VIAGGI AEREI

“Le restrizioni continue avranno un impatto negativo sulla domanda di viaggi aerei – ha concluso Nick Wyatt, Head of Research for Travel nad Tourism presso GlobalData -. L’enigma che le compagnie aeree devono affrontare è decidere quanta capacità mantenere online a breve termine. I fattori di carico ridotti influiscono sulla redditività e molte compagnie aeree non sono in grado di assorbire i voli in perdita. Di conseguenza, c’è il rischio che pecchino dalla parte della cautela e fermino alcune delle loro flotte per ridurre i costi di gestione se vedono un rallentamento della domanda”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore