Territori

Petrolio, ancora nessuna decisione su estrazioni di Viggiano

Cosa ha detto Vito Bardi in merito alle indiscrezioni sulla firma dell’accordo tra Eni ed enti locali di Viggiano per aumentare estrazione

Aumenterà l’estrazione di petrolio a Viggiano? La decisione sarà presa dopo l’estate, secondo quanto annunciato dal residente della Regione Basilicata, Vito Bardi.

“La trattativa con l’Eni deve ancora iniziare concretamente, per questo motivo qualsiasi notizia che riguardi l’aumento di estrazioni petrolifere o lo scavo di nuovi pozzi di petrolio è priva di ogni fondamento”, ha spiegato Bardi in una nota diffusa dall’ufficio stampa della giunta, rispondendo”in merito a presunte indiscrezioni che identificavano con la firma dell’accordo che è stata fatta a Viggiano (Potenza) – che ha inserito il comune di Calvello (Potenza) tra i beneficiari dell’accordo tra Eni ed enti locali per il cosiddetto addendum – intese per l’aumento delle estrazioni di petrolio”.

“Ci sono trattative ancora in corso ed in itinere ma nulla è stato stabilito in merito alle estrazioni o al numero di barili. Ogni decisione verrà presa dopo l’estate”, ha detto Bardi.