Fact checking e fake news

È record per il petrolio e il gas Usa nel 2017

petrolio

Lo certifica la US Energy Information Administration secondo cui le riserve di idrocarburi sono raddoppiate nel giro di un decennio

Le riserve di petrolio e gas naturale degli Stati Uniti hanno raggiunto i livelli record l’anno scorso, raddoppiando approssimativamente di dimensioni nell’arco di un decennio. Lo ha riferito la US Energy Information Administration (Eia).

PREZZI FORTI E SVILUPPO SHALE HANNO GUIDATO IL RECORD

shale oil“I prezzi più forti del petrolio e del gas naturale, combinati con il continuo sviluppo di shale e formazioni a bassa permeabilità hanno guidato questi nuovi livelli record storici delle riserve accertate”, ha detto l’agenzia statunitense in un rapporto. All’interno del documento sono contenuti dati relativi a riserve accertate, volumi di petrolio e gas e dati geologici e di ingegneria che mostrano “con una ragionevole certezza possono essere recuperati da giacimenti conosciuti in condizioni economiche e operative esistenti”.

LE RISERVE PETROLIFERE A 39,2 MLD DI BARILI

Le riserve di greggio statunitense, osserva l’Eia, hanno raggiunto 39,2 miliardi di barili nel 2017, con un aumento di 6,4 miliardi di barili rispetto al 2016, con un incremento di quasi il 20% su base annua. Il petrolio più le riserve di condensato sono salite a 42 miliardi di barili nel 2017, con un aumento di 6,8 miliardi di barili, o più del 19%, dal 2016.

EXPLOIT IN TEXAS

Il più grande incremento delle riserve fossili del paese è avvenuto in Texas, dove i produttori hanno aggiunto 3,3 miliardi di barili di greggio e condensa grazie allo sviluppo dello Spraberry Trend del bacino permiano e del Wolfcamp/Bone Spring shale play, ha riferito l’Eia. Il Nuovo Messico ha aggiunto 1 miliardo di barili, mentre il Golfo del Messico ha aggiunto 729 milioni di barili. 

PER IL GAS SUL PODIO PENNSYLVANIA

Il gas naturale ha evidenziato riserve per 464,3 Tcf (trilioni di piedi cubi) nel 2017, in crescita di 123,2 Tcf , o 36%, dal 2016. Il più grande aumento in tutto il paese si è registrato in Pennsylvania, dove i produttori hanno aggiunto 28,1 Tcf di riserve accertate, secondo Eia. Il Texas ha aggiunto 26,9 Tcf e la Louisiana ha aggiunto 18,4 Tcf l’anno scorso. “La quota di gas naturale delle riserve di shale è aumentata dal 62% sul totale delle riserve di gas naturale statunitense nel 2016 del 66% nel 2017”, ha riferito l’agenzia Usa.