skip to Main Content

Russia, si blocca stazione di compressione del giacimento di Sakhalin-1

Il ministero dell’Energia russo ha comunicato lo stop alle forniture. Per il momento la zona, che si trova con temperature di 17 gradi sotto lo zero, è coperta dalla centrale elettrica della regione di Khabarovsk

Stop alla fornitura di gas dal giacimento russo di Sakhalin-1, situato nell’Estremo Oriente del paese. Secondo quanto ha riferito il ministero dell’Energia russo la causa sarebbe da attribuire ai problemi di una stazione di compressione. Il dicastero ha aggiunto che sono in corso gli accertamenti per esaminare l’incidente e che la centrale elettrica della regione di Khabarovsk sta comunque fornendo gas alla zona intorno al giacimento dove le temperature sono attualmente a -17 gradi centigradi.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore