Fact checking e fake news

Snam entra nel Nasdaq Sustainable Bond Network

Snam

Snam è stata uno degli apripista dei nuovi transition bond con due emissioni, rispettivamente da 500 e 600 milioni di euro, nel corso del 2020.

Snam aderisce al Nasdaq Sustainable Bond Network, la piattaforma sulla finanza sostenibile gestita dal Nasdaq che riunisce investitori, emittenti, banche d’investimento e organizzazioni specialistiche.

L’adesione al Network, celebrata con la proiezione del logo di Snam sulla Nasdaq Tower di Times Square a New York City, permetterà alla società di ampliare ulteriormente la platea di potenziali investitori internazionali attenti ai temi di sostenibilità.

“L’ingresso nel Sustainable Bond Network – ha commentato Marco Alverà, amministratore delegato di Snam – è un importante riconoscimento dell’impegno e della leadership di Snam nella finanza sostenibile, il cui peso è destinato a crescere dal 40 al 60% dei finanziamenti a disposizione dell’azienda nell’arco del piano strategico al 2024. La finanza sostenibile è infatti uno dei pilastri della strategia di sviluppo di Snam e dei nostri investimenti nella transizione energetica per contribuire in maniera attiva a un mondo a zero emissioni”.

Dopo essere stata la prima azienda europea a lanciare, nel 2019, un Climate Action Bond da 500 milioni di euro, Snam è stata uno degli apripista dei nuovi transition bond con due emissioni, rispettivamente da 500 e 600 milioni di euro, nel corso del 2020.