Senza categoria

Cosa faranno Snam e Terna per ricerca e innovazione

pipelineSNAM

Snam e Terna uniscono esperienze e competenze per fare ricerca, sviluppo e innovazione e  studiare convergenze tra sistema elettrico e sistema gas

Snam e Terna uniscono le forze. Le due aziende hanno sottoscritto un memorandum of understanding per definire e realizzare iniziative comuni, in particolare su ricerca, sviluppo e innovazione e sulle possibili convergenze tra sistema elettrico e sistema gas. L’intesa è stata siglata oggi a Roma dagli amministratori delegati di Snam Marco Alverà e di Terna Luigi Ferraris, a valle del workshop organizzato dalle due società sugli scenari energetici.

COSA PREVEDE L’ACCORDO

Le aree di attività oggetto dell’accordo, da sviluppare nel rispetto del quadro normativo e regolatorio rilevante, riguardano in dettaglio, fra l’altro:

  • lo sviluppo di scenari energetici condivisi nazionali ed europei per l’elaborazione dei rispettivi piani decennali di investimento;
  • la valorizzazione delle convergenze tra sistema gas e sistema elettrico nell’ambito del progetto di Snam di conversione dei propri impianti di compressione e stoccaggio in “dual energy” gas-elettrico, con significativi benefici in termini di accresciuta flessibilità dei servizi resi nonché di riduzione di impatto ambientale;
  • le iniziative di ricerca e sviluppo con particolare riferimento all’utilizzo delle fonti rinnovabili programmabili per la generazione elettrica nonché alle nuove tecnologie di sector coupling, mirate a un sempre migliore utilizzo delle risorse;
  • la sperimentazione e lo sviluppo di soluzioni tecnologiche innovative per l’analisi e il monitoraggio delle infrastrutture, l’analisi idrogeologica dei territori, il monitoraggio dei cantieri, l’ottimizzazione congiunta delle reti elettriche e gas

TRANSIZIONE ENERGETICA: TUTTI DEVONO FARE LA PROPRIA PARTE

“Il sistema elettrico sta vivendo un momento di cambiamento determinante caratterizzato da una transizione energetica che coinvolge tutto il settore e per la quale ognuno è chiamato a fare la sua parte – dichiara Luigi Ferraris, Amministratore Delegato di Terna – L’accordo firmato oggi va in questa direzione e la collaborazione tra Terna e Snam per definire e realizzare iniziative comuni, rafforza ulteriormente l’impegno di Terna quale protagonista e fattore abilitante della transizione in atto.”

UNIRE ESPERIENZE E COMPETENZE

“L’obiettivo di questo accordo – commenta Marco Alverà, amministratore delegato di Snam – è mettere a fattor comune le esperienze e le competenze di due aziende di eccellenza come Snam e Terna in un contesto di crescenti convergenze tra elettrico e gas, a beneficio del sistema energetico italiano. Questa iniziativa è una ulteriore tappa del cambiamento di Snam verso l’a zienda energetica del futuro: con il nuovo progetto Snamtec e i nuovi investimenti previsti in innovazione e sostenibilità – dal biometano all’efficienza energetica, dalla mobilità sostenibile agli impianti ‘dual energy’ – vogliamo essere sempre più protagonisti della transizione energetica”.