Territori

L’Arabia Saudita potrebbe entrare nella partita del gas artico russo

La possibilità di un’alleanza tra Arabia Saudita e Russia non solo nei mercati del petrolio, ma anche in quelli del gas potrebbe avere un notevole impatto sia sui mercati dell’energia sia sugli sviluppi geopolitici, in particolare in Medio Oriente. Dopo essersi abituati alla cooperazione russo-saudita nel settore della produzione petrolifera a inizio 2017 – cooperazione nata per governare i prezzi mondiali del greggio -, i mercati mondiali potrebbero doversi abituare anche a un’alleanza tra i due paesi nel settore del

Read More...

Territori

Shell punta sullo shale per dare flessibilità alla transizione energetica

Il capo dell’azienda americana dice che la produzione di petrolio e gas fungerà da ‘equilibratore’ per i progetti in acque profonde. La crescente produzione di petrolio e gas dai giacimenti di shale fungerà da “equilibratore” per i progetti in acque profonde. È l’annuncio del nuovo responsabile business della Royal Dutch Shell, Gretchen Watkins dopo gli impegni presi dalla società in vista della transizione verso combustibili più puliti. UN BUON EQUILIBRATORE PER LO SVILUPPO DELLE RISORSE IN ACQUE PROFONDE Watkins, si

Read More...

Energie del futuro

Tre gestori di rete insieme per impianto power-to-gas da 100 MW

TenneT, Gasunie Deutschland e Thyssengas hanno intenzione di utilizzare l’eolico offshore per produrre combustibile I gestori di rete TenneT, Gasunie Deutschland e Thyssengas si sono riuniti per sviluppare un impianto power-to-gas che utilizza l’elettricità proveniente dall’eolico offshore con l’obiettivo di stabilizzare la rete, limitare le interruzioni di corrente e ridurre la necessità futura di espansione della rete. IL PRIMO IMPIANTO PILOTA DA 100 MW IN BASSA SASSONIA I tre operatori hanno presentato piani dettagliati per l’accoppiamento delle reti elettriche e

Read More...

Senza categoria, Territori

Sta per arrivare l’era del Gnl australiano?

L’Australia occidentale ha le risorse e le infrastrutture per rifornire il mondo di gas naturale liquefatto per decenni L’Australia potrebbe essere in prima linea nello sfruttare il boom del Gas naturale liquefatto dei prossimi anni. E grazie alle sue enormi riserve e un’infrastrutturazione già ben collaudata, potrebbe rifornire parte del globo per decenni. LE RICCHE AREE AUSTRALIANE E IL LORO SFRUTTAMENTO La decomposizione e la pressurizzazione del materiale organico nel corso dei millenni ha portato a un ricco deposito di

Read More...

Territori

Perché Israele ha un gran bisogno del gas egiziano

Un eventuale accordo di export garantirebbe ingenti entrate fiscali e l’implementazione del piano strategico per l’economia energetica di Israele fino al 2030 Israele potrebbe essere molto interessata al gas egiziano. Tanto che i regolatori israeliani dovranno fare in modo di garantire che il gasdotto East Mediterranean possa essere utilizzato sia per esportare sia per importare gas naturale dal vicino meridionale di Israele, al fine di mantenere competitivi i prezzi locali del gas. L’opinione arriva da Oded Eran ex ambasciatore israeliano

Read More...

Fact checking e fake news

Tap, il governo sta completando gli approfondimenti economici e ambientali dell’opera

Lo ha detto il sottosegretario al Mise Dario Galli rispondendo a un’interrogazione in commissione Attività produttive alla Camera. Analizzati anche gli scenari di picco della domanda gas in Italia per verificare eventuali problemi in vista dell’inverno “In merito alla Tap si precisa che non si sta procedendo all’accelerazione dei lavori bensì il Governo sta completando gli approfondimenti relativi agli aspetti economici e ambientali dell’opera stessa”. Ha risposto così il sottosegretario al Mise Dario Galli a un’interrogazione in commissione Attività produttive

Read More...

Territori

Ecco quanto cresce la produzione di Gazprom quest’anno

Secondo l’ad Miller a questo ritmo è possibile avvicinarsi ai 500 miliardi di metri cubi alla fine del 2018 La produzione di Gazprom negli ultimi nove mesi e mezzo è aumentata del 6,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. E il produttore russo di gas prevede una produzione di quasi 500 miliardi di metri cubi alla fine del 2018. Lo ha riferito l’agenzia di stampa russa RIA citando l’amministratore delegato dell’azienda Alexei Miller,. AUMENTATE LE CONSEGNE DI GAS VERSO

Read More...