Territori

Colloqui con i produttori africani per rifornire il Terminal Gnl tedesco

L’azienda tedesca RWE ha svelato contatti con esportatori statunitensi, del Qatar e con alcuni paesi africani per l’impianto che verrà realizzato a Brunsbuettel vicino ad Amburgo Dopo Qatar e Stati Uniti anche alcuni paesi africani produttori di gas si aggiungono alla lista dei potenziali fornitori di Gas naturale liquefatto (Gnl) per il primo terminal tedesco di importazione del combustibile. STRACKE (RWE): IN CORSO COLLOQUI CON PRODUTTORI AFRICANI, DEL QATAR E DEGLI USA “Sono in corso colloqui con produttori africani di

Read More...

Territori

La Germania apre il mercato del gas al Gnl Usa

L’amministrazione statunitense prevede di iniziare l’export di Gas naturale liquefatto dai suoi vasti giacimenti di shale verso l’Europa attraverso la Germania entro i prossimi quattro anni. Ma non si placano i dubbi sul Nord Stream Le aziende statunitensi inizieranno a consegnare Gas naturale liquefatto (Gnl) in Germania entro i prossimi quattro anni. L’annuncio a sorpresa è arrivato dalle pagine del quotidiano tedesco Bild dal vice segretario per l’Energia degli Stati Uniti, Dan Brouillette. “Il gas naturale liquefatto degli Stati Uniti

Read More...

Territori

Si sblocca l’export di gas dall’Egitto per Eni

La decisione del panel della Banca Mondiale consentirà di accelerare la ripresa delle esportazioni di Gnl dal paese Con le tensioni in Libia che tornano di nuovo a spaventare i mercati di petrolio e gas, l’Eni e la spagnola Naturgy con cui l’azienda italiana ha stretto una joint venture (Unión Fenosa Gas) in Egitto ha messo a segno una vittoria che potrebbe accelerare la ripresa delle esportazioni di gas naturale liquefatto dal maxigiacimento Zohr e da altri pozzi egiziani. ESITO

Read More...

Scenari

Lo stoccaggio di petrolio è superato. Bisogna puntare sul gas

Secondo l’Oxford Institute for Energy Studies nella transizione energetica lo stoccaggio del gas è più importante. L’Europa dovrebbe concentrarsi sul Gnl e diventare un operatore globale ne settore dell’immagazzinamento dell’energia Per le sue riserve energetiche strategiche l’Europa non dovrebbero puntare solo sul petrolio ma anche e soprattutto sul gas. La regione è semplice. Il gas naturale guadagna terreno nella transizione energetica globale grazie al fatto di essere il combustibile fossile più pulito. Per questa ragione dovrebbe essergli permesso sostituire lo

Read More...

Scenari

Penisola iberica porta d’Europa per il Gnl?

Spagna e Portogallo vogliono diventare l’ingresso per le importazioni europee di gas liquefatti, ma il gasdotto rimane ancora lo strumento di import più economico e un concorrente formidabile I piani per posizionare la penisola iberica come porta d’ingresso del gas naturale liquefatto per l’Europa promettono di porre fine allo status anomalo della penisola nei mercati energetici del continente, rafforzando nel contempo la sovranità energetica europea. Ma le ambizioni dei due paesi si scontrano con la concorrenza regionale, le realtà geografiche

Read More...

Scenari

Lo scioglimento dei ghiacci apre nuove vie per l’energia

Gli shippers di Gas naturale liquefatto pronti a sfruttare i vantaggi della rotta settentrionale artica per risparmiare sui costi di spedizione. Ma prima c’è da affrontare la questione ambientale Una nuova rotta commerciale per l’approvvigionamento energetico si sta aprendo a nord del circolo polare artico. Il record di temperature che si sta registrando negli ultimi tempi sta portando a un restringimento dei ghiacci delle calotte polari che un tempo bloccavano l’attraversamento di navi nella zona. IL 2018 TRA I PRIMI

Read More...

Territori

Lo stop a Sakhalin Lng scuote i mercati asiatici

L’interruzione della produzione è avvenuto per un malfunzionamento tecnico che ha bloccato uno dei impianti all’inizio di questa settimana. I prezzi sono aumentati di 10,1 centesimi/MMBtu Lo stop alla produzione di Gas naturale liquefatto (Gnl) russo dall’impianto di Sakhalin ha scosso la fiducia nelle forniture di combustibile e fatto salire i prezzi spot sui mercati asiatici, nonostante il gestore dell’impianto Sakhalin Energy, abbia dichiarato di non aspettarsi un impatto significativo sul calendario di consegna del Gnl. L’INTERRUZIONE DELLA PRODUZIONE È

Read More...