Agenzia Stampa

Lukoil acquisisce il 40% del progetto RSSD al largo del Senegal

Read More...

Agenzia Stampa

Lukoil completa l’installazione del jacket al campo VI Grayfer nel Mar Caspio

Read More...

Territori

L’ex numero due Eni Antonio Vella passa ai russi di Lukoil

Sarà responsabile del Centro servizi Lukoil, la direzione operativa che per il gruppo coordina logistica, impianti, modelli dl ricerca e tutte le attività trasversali che rendono possibile esplorazione e raffinazione

Read More...

Territori

Lukoil chiede aiuto al Cremlino per il petrolio siberiano

Secondo l’azienda il mancato sostegno governativo all’estrazione petrolifera in Siberia occidentale potrebbe generare una carenza di gettito fiscale per circa 20 miliardi di euro in sei anni

Read More...

Territori

Cosa prevede l’accordo tra Eni e Lukoil in Messico

L’obiettivo dell’accordo, alla luce della vicinanza dei blocchi, è di diversificare i rischi esplorativi, accedere a maggiori opportunità e aumentare le sinergie operative.

Read More...

Territori

L’Iraq è il quarto produttore di greggio mondiale ma i problemi restano

Il paese non riesce ancora a fornire i servizi base alla popolazione come acqua pulita ed energia elettrica. Stop intanto al trasferimento della proprietà di nove compagnie petrolifere statali dal ministero alla neonata Iraq National Oil Company L’Iraq si sta rapidamente avviando a diventare uno dei paesi più importanti per la produzione petrolifera mondiale e sta lentamente scalando posizioni nell’Opec, tanto da aver scalzato il Canada come quarto produttori di greggio. Malgrado la sua ascesa però, il paese non può

Read More...

Territori

La sanzioni non toccano le compagnie di petrolio e gas russe

L’aumento dei prezzi dell’energia e l’indebolimento del rublo hanno fatto salire i profitti delle tre più importanti aziende di settore nel secondo trimestre dell’anno Le sanzioni contro la Russia non stanno togliendo il sonno alle compagnie di petrolio e gas del paese. L’aumento dei prezzi dell’energia e l’indebolimento del rublo hanno fatto salire, infatti, i profitti delle tre più importanti aziende di settore russe nel secondo trimestre, evidenziando una stagione di forti guadagni per l’industria energetica del paese. AUMENTI DEI

Read More...

Territori

Perché le sanzioni contro Mosca stanno rafforzando l’industria petrolifera russa

Quattro anni dopo le prime sanzioni per la vicenda della Crimea, la Russia si è riorganizzata e oggi trae un vantaggio economico enorme dalla stretta dell’Occidente Nonostante le sanzioni occidentali, circola un certo ottimismo e una certa fiducia sull’industria petrolifera russa e sulla sua resilienza dovuta in gran parte al mix di quest’ultimo periodo fatto da rialzo dei prezzi del greggio e indebolimento del rublo. INDUSTRIA IDROCARBURI RUSSI IN PIENA ESPANSIONE Secondo il Financial Times uno dei barometri più importanti

Read More...

Energie del futuro

Come e perché Mosca e Baghdad collaboreranno nel settore energia

Nuovi accordi per la cooperazione tra Mosca e Baghdad nel settore energia    Mosca e Baghdad hanno avviato le trattative per la partecipazione di aziende russe in progetti per l’energia in Iraq per il recupero delle centrali elettriche. Lo ha annunciato,  in un’intervista a Ria Novosti, l’ambasciatore russo in Iraq Maxim Maximov, ricordando anche come Russia ed Iraq abbiano già buoni rapporti per la cooperazione economica. Il diplomatico, ha anche ricordato che in Iraq già lavorano le principali compagnie petrolifere

Read More...