Sostenibilità

Gli Usa abbattono le emissioni. Nonostante la politica di Trump

Gli Usa sono  già a metà strada rispetto all’obiettivo di ridurre entro il 2025 l’emissione di Co2 del 26-28% rispetto ai valori del 2005

Read More...

Territori

Ecco qual è la più grande minaccia per l’industria petrolifera e del gas

La guerra commerciale intrapresa dal presidente Trump a colpi di dazi sta mettendo a dura prova l’intero settore Usa con ripercussioni in tutto il mondo Malgrado si stia per concludere la rinegoziazione dell’accordo transfrontaliero tra i paesi nordamericani – il NAFTA – garantendo ossigeno all’industria energetica, il settore petrolifero e del gas statunitense sta già soffrendo per gli effetti della più ampia guerra commerciale che il presidente Usa Donald Trump sta conducendo a colpi di dazi. PESANO I DAZI SU

Read More...

Scenari

Prezzo greggio ai massimi. Pesa il calo delle scorte Usa (ma anche l’Iran)

Negli Stati Uniti il Texas si candida a diventare a partire dal prossimo anno, il terzo maggior produttore di petrolio mondiale mentre il Fondo sovrano norvegese deciderà in queste ore se ritirare le sue partecipazioni nel settore petrolifero Il prezzo del petrolio ha raggiunto i massimi delle ultime due settimane con il Brent che ha toccato i 74 dollari al barile sulla scia della notizia di un calo delle scorte di greggio Usa e delle sanzioni americane nei confronti dell’Iran.

Read More...

Senza categoria

Trump lancia il piano energetico che punta sul carbone e sconfessa gli accordi sul clima

Donald Trump ha predisposto il proprio piano energetico all’Epa, che sconfessa le politiche green di Obama e l’accordo di Parigi. Come aveva ampiamente annunciato, il presidente degli Stati Uniti non intende sottostare ai vincoli stabiliti dall’Accordo sul clima. Invece, punta a mantenere il dominio delle fonti energetiche tradizionali, allontanando l’America dallo “switch” alle rinnovabili. Il piano disposto da Obama fissava dei limiti alle emissioni derivanti da carbone, e puntava a spingere gli Stati a incentivare energie rinnovabili e a limitare

Read More...

Scenari

Passo indietro di Total in Iran per evitare le sanzioni USA

Il colosso francese Total rinuncia alla realizzazione di un impianto per l’estrazione del gas naturale in Iran. Le minacce di Donald Trump contro chiunque faccia affari con Teheran stanno sortendo effetti. La compagnia francese Total ha annunciato di rinunciare a un progetto per la costruzione di un impianto estrattivo di gas naturale al largo della costa meridionale iraniana. L’ha fatto per evitare di incorrere nelle sanzioni secondarie minacciate da Washington. Il progetto iniziale, approvato lo scorso luglio, valeva 4,8 miliardi

Read More...

Fact checking e fake news

Ecco i piani dell’Ue per il Gnl Usa

L’obiettivo di Bruxelles è quello di diversificare il mix energetico, mantenendo prezzi competitivi e rafforzando la cooperazione strategica con Washington Se il prezzo è giusto, l’Europa vede il gas naturale liquefatto proveniente dagli Stati Uniti come una componente strategica di un mix energetico diversificato. Lo ha dichiarato il Presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker in occasione dell’arrivo della seconda metaniera statunitense a Sines, in Portogallo, dopo il primo carico in assoluto approdato nel Vecchio Continente nell’aprile del 2016. Da quella

Read More...

Fact checking e fake news

Perchè Ue, Francia, Germania e Gran Bretagna criticano Trump su Iran

Cosa dicono Ue, Francia, Germania e Gran Bretagna su Trump e le sanzioni all’Iran

Read More...