Sostenibilità

Tamoil e Snam firmano contratto per la mobilità sostenibile

dieselgate CNG

Previste 5 nuove stazioni di servizio a gas naturale di cui 4 nuovi impianti di CNG (gas naturale compresso) e un nuovo impianto di L-CNG

Tamoil e Snam, attraverso la controllata Snam4Mobility, hanno firmato un contratto per realizzare un primo lotto di 5 stazioni di rifornimento di gas naturale sul territorio nazionale, promuovendo lo sviluppo della mobilità sostenibile per auto e camion in Italia.

COLLABORAZIONE TAMOIL-SNAM4MOBILITY PER LA REALIZZAZIONE DI 4 NUOVI IMPIANTI DI CNG E UN NUOVO IMPIANTO DI L-CNG

L’accordo prevede la collaborazione di Tamoil e Snam4Mobility per la progettazione, realizzazione, manutenzione ed esercizio di 4 nuovi impianti di CNG (gas naturale compresso) e un nuovo impianto di L-CNG (gas naturale liquefatto e compresso) all’interno della rete nazionale di distributori a marchio Tamoil.

L’ITALIA È LEADER EUROPEO CON CIRCA 1 MILIONE DI VEICOLI CIRCOLANTI E OLTRE 1.300 STAZIONI DI SERVIZIO

Il contratto rientra tra le iniziative di Snam4Mobility per dare impulso alla crescita della rete distributiva di CNG e LNG in Italia, tramite investimenti diretti e accordi con altri operatori del settore. Nella mobilità a metano, l’Italia è leader europeo con circa 1 milione di veicoli circolanti e oltre 1.300 stazioni di servizio, destinate ad aumentare anche per effetto degli investimenti di Snam, che riguardano anche lo sviluppo del biometano, gas rinnovabile a zero CO2 prodotto da rifiuti e scarti agricoli.

TAMOIL RAFFORZA L’OFFERTA DI PRODOTTI E SERVIZI PER I PROPRI CLIENTI

Tamoil rafforza l’offerta di prodotti e servizi per i propri clienti, aumentando il numero di punti vendita di proprietà che erogano gas naturale, confermando l’impegno a soddisfare, attraverso il proprio network di stazioni di servizio sul territorio italiano, la domanda di mobilità del Paese, in tutte le sue forme.