Fact checking e fake news

Terna, ok a bilancio 2019: nominato nuovo cda

Terna

Il cda di Terna sarà composto da 13 Amministratori: Valentina Bosetti; Stefano Antonio Donnarumma; Alessandra Faella; Yunpeng He; Valentina Canalini; Ernesto Carbone; Giuseppe Ferri; Antonella Baldino; Fabio Corsico Marco Giorgino; Gabriella Porcelli; Paola Giannotti; Jean-Michel Aubertin

Si è riunita a Roma, sotto la presidenza di Catia Bastioli, l’Assemblea ordinaria e straordinaria degli Azionisti di Terna che ha approvato il bilancio di esercizio 2019 illustrato dall’Amministratore Delegato e Direttore Generale Luigi Ferraris. Sono stati inoltre presentati il bilancio consolidato e il “Rapporto di Sostenibilità 2019”.

IL DISCORSO DI FERRARIS      IL DISCORSO DI BASTIOLI

APPROVAZIONE DEL BILANCIO E DESTINAZIONE DELL’UTILE DI ESERCIZIO

Su proposta del Consiglio di Amministrazione è stato quindi deliberato un dividendo per l’intero esercizio 2019 pari a 24,95 centesimi di euro per azione (in linea con la politica presentata al mercato) e la distribuzione – al lordo delle eventuali ritenute di legge – di 16,53 centesimi di euro per azione, a saldo dell’acconto sul dividendo di 8,42 centesimi di euro già posto in pagamento dal 20 novembre 2019. Il saldo del dividendo verrà messo in pagamento a decorrere dal 24 giugno 2020 e con “data stacco” coincidente con il 22 giugno 2020 della cedola n. 32. Al pagamento del saldo del dividendo concorre esclusivamente l’utile di esercizio 2019.

NOMINA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE PER IL TRIENNO 2020-2022

L’Assemblea ha provveduto a nominare il nuovo Consiglio di Amministrazione, il cui mandato scadrà in occasione dell’approvazione del bilancio dell’esercizio 2022, che sarà composto da tredici Amministratori eletti nelle persone dei Signori: Valentina Bosetti; Stefano Antonio Donnarumma; Alessandra Faella; Yunpeng He; Valentina Canalini; Ernesto Carbone; Giuseppe Ferri; Antonella Baldino; Fabio Corsico (tratti dalla lista presentata dall’Azionista di maggioranza relativa CDP Reti S.p.A.), Marco Giorgino; Gabriella Porcelli; Paola Giannotti; Jean-Michel Aubertin (tratti dalla lista presentata da un raggruppamento di azionisti formato da società di gestione del risparmio e altri investitori istituzionali).

Valentina Bosetti, Alessandra Faella, Ernesto Carbone, Giuseppe Ferri, Fabio Corsico, Marco Giorgino, Gabriella Porcelli, Paola Giannotti, Jean-Michel Aubertin hanno dichiarato di essere in possesso dei requisiti di indipendenza stabiliti per gli amministratori dal Testo Unico della Finanza e dallo Statuto Terna S.p.A. e dal Codice di Autodisciplina delle società quotate cui TERNA ha aderito. Valentina Canalini ha dichiarato di essere in possesso dei requisiti di indipendenza stabiliti per gli amministratori dal Testo Unico della Finanza e dallo Statuto TERNA S.p.A.

L’Assemblea ha quindi eletto Valentina Bosetti Presidente del Consiglio di Amministrazione della Società.

Il genere femminile rappresentato all’interno del Consiglio di Amministrazione risulta in linea con la normativa vigente. Il compenso spettante al Presidente del Consiglio di Amministrazione e agli altri Consiglieri del Consiglio di Amministrazione è stato deliberato nella misura, rispettivamente, di euro 50.000 annui lordi e di euro 35.000 annui lordi, oltre al rimborso delle spese sostenute.

NOMINA DEL COLLEGIO SINDACALE PER IL TRIENNO 2020-2022

L’Assemblea ha inoltre nominato Sindaci effettivi, per il triennio di legge, Vincenzo Simone e Raffaella Fantini, tratti dalla lista presentata dall’Azionista di maggioranza relativa CDP Reti S.p.A., e Mario Matteo Busso che, tratto dalla lista presentata da un raggruppamento di azionisti formato da società di gestione del risparmio e altri investitori istituzionali, ha conseguentemente assunto la carica di Presidente del Collegio Sindacale.

Sindaci supplenti sono stati nominati Barbara Zanardi (tratto dalla lista presentata da un raggruppamento di azionisti formato da società di gestione del risparmio e altri investitori istituzionali), nonché Massimiliano Ghizzi e Maria Assunta Damiano (tratti dalla lista presentata dall’Azionista di maggioranza CDP Reti S.p.A.).

Tutti i candidati hanno dichiarato di essere iscritti nel registro dei revisori legali che di aver esercitato l’attività di controllo legale dei conti per un periodo non inferiore a tre anni.

APPROVATO IL NUOVO PIANO DI PERFORMANCE SHARE 2020-2023

L’Assemblea ha approvato il Piano di Incentivazione di lungo termine basato su azioni ordinarie della Società e denominato “Performance Share 2020-2023”, nei termini e secondo le condizioni descritte nel relativo Documento Informativo pubblicato secondo quanto comunicato al mercato lo scorso 17 aprile 2020.

APPROVATA L’AUTORIZZAZIONE ALL’ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE

L’Assemblea ha poi autorizzato il Consiglio di Amministrazione all’acquisto e alla successiva disposizione di azioni proprie per un massimo di 1,77 milioni di azioni ordinarie della Società, rappresentative dello 0,09% circa del capitale sociale, e un esborso complessivo fino a 10 milioni di euro, fermo restando che le azioni Terna di volta in volta detenute in portafoglio dalla Società e dalle società da essa controllate non potranno in ogni caso superare il 10% del capitale sociale della Società o l’eventuale diverso ammontare massimo previsto dalla legge pro tempore vigente e che gli acquisti dovranno essere effettuati nei limiti degli utili distribuibili e delle riserve disponibili risultanti dall’ultimo bilancio approvato.

L’acquisto di azioni proprie è stato consentito per diciotto mesi a decorrere dall’odierna delibera assembleare; non è stato invece previsto alcun limite temporale per la disposizione delle azioni proprie acquistate.

L’Assemblea ha inoltre definito, secondo quanto proposto dal Consiglio di Amministrazione, finalità, termini e condizioni dell’acquisto e della disposizione di azioni proprie, individuando in particolare le modalità di calcolo del prezzo di acquisto, nonché le modalità operative di effettuazione delle operazioni di acquisto.