Fact checking e fake news

Trivelle, Arrigoni (Lega): corrette autorizzazioni MITE. Sul PiTESAI necessario recuperare inadempienze Governo Conte

trivelle

“La ricerca e lo sfruttamento degli idrocarburi non va certo contro la transizione ecologica, tutt’altro

“La firma della Valutazione di Impatto Ambientale positiva per 11 nuovi pozzi di idrocarburi da parte del ministero guidato da Cingolani non è che un atto amministrativo, ma che conferma la correttezza nel dare corso a autorizzazioni bloccate illegittimamente per anni e la volontà del nuovo ministro di agire con il giusto pragmatismo e garantendo la certezza del diritto”. A dichiararlo è il Senatore Paolo Arrigoni, responsabile del Dipartimento Energia della Lega.

“Le polemiche di questi giorni sono pretestuose, immotivate e celano molta ipocrisia – continua Arrigoni -. La politica collabori piuttosto nello stimolare un’accelerazione dei lavori sul PiTESAI, che se ancora non è stato approvato è a causa dei pesanti ritardi e delle inadempienze del precedente Governo”.

“La ricerca e lo sfruttamento degli idrocarburi non va certo contro la transizione ecologica, tutt’altro: il gas nella transizione avrà un ruolo di accompagnamento fondamentale, intanto perché dovrà sostituire il carbone, ma anche perché dovremo attendere molto tempo per una significativa penetrazione delle rinnovabili e decenni per l’affermazione dell’idrogeno – conclude il Senatore della Lega -. Anziché importare il gas, pagandolo di più e inquinando maggiormente per il trasporto via tubo o via mare, è sicuramente auspicabile lo sfruttamento delle nostre risorse nazionali, anche per contenere il già critico livello di dipendenza energetica del nostro Paese dall’estero.”