Scenari

Usa, compagnie aeree discuteranno di biocarburanti con Biden

Usa

Il governo potrebbe pagare per il carburante green – da tre a quattro volte più costoso del carburante per aerei – trasferendo parte o tutto il costo aggiuntivo ai contribuenti.

Gli amministratori delegati delle più grandi compagnie aeree degli Stati Uniti incontreranno virtualmente il consigliere nazionale per il clima della Casa Bianca e il consigliere economico del presidente per discutere i modi per ridurre la loro impronta di carbonio. È quanto ha riferito Reuters citando fonti anonime.

CHI PARTECIPA

I CEO di American Airlines, United Airlines, Delta Airlines e Southwest Airlines sono tra i partecipanti all’incontro con il consigliere nazionale per il clima Gina McCarthy e il consigliere economico Brian Deese.

FOCUS SUI BIOCARBURANTI

Secondo quanto riferisce Reuters, gli argomenti di discussione includeranno il passaggio ai combustibili rinnovabili per ridurre le emissioni di anidride carbonica dai viaggi aerei.

Già a inizio mese Reuters aveva riferito che le compagnie aeree erano pronte a collaborare con i produttori di biocarburanti per fare pressioni sull’amministrazione Biden affinché potesse dare un aumento sostanziale dei sussidi per il settore, sostenendo che ciò li avrebbe aiutati a riprendersi dalla pandemia più rapidamente e in modo più green.

BIOCARBURANTI PIU’ COSTOSI DEI TRADIZIONALI

Tuttavia, i biocarburanti per aerei, a base di oli usati, inclusi olio da cucina e grasso animale, sono molto più costosi del carburante per aerei derivati dal petrolio e le compagnie aeree non sono in grado di pagare il conto per un tale passaggio. Il governo, d’altra parte, potrebbe pagare per il carburante green – da tre a quattro volte più costoso del carburante per aerei – trasferendo parte o tutto questo costo aggiuntivo ai contribuenti.

La notizia sottolinea l’importanza di un forte sostegno del governo per iniziative e piani di riduzione delle emissioni. I colloqui tra gli amministratori delegati della compagnia aerea e i consiglieri della Casa Bianca fanno, infatti, parte di uno sforzo più ampio da parte dell’amministrazione per impegnarsi con varie industrie e agenzie federali sull’agenda energetica del presidente Biden.

SI PENSA A INCENTIVO DI 2 DOLLARI PER GALLONE

Per quanto riguarda le compagnie aeree, Reuters ha osservato in uno dei suoi rapporti che la National Air Transportation Association aveva programmato un incontro con la Federal Aviation Administration per discutere un incentivo ai biocarburanti di 2 dollari per gallone. Secondo gli analisti, questo sarebbe uno degli incentivi governativi più costosi negli Stati Uniti.