Energie del futuro

Rinnovabili, calano gli investimenti ma anche i costi

Con la Brexit in vista, l’Unione europea è pronta a finanziare una serie di progetti infrastrutturali energetici prioritari per garantire un migliore approvvigionamento e una migliore integrazione con le fonti pulite   L’Europa ha investito, nel complesso, 60 miliardi di dollari in rinnovabili nel 2016, soprattutto per l’energia eolica (42 miliardi di dollari) e l’energia solare (10 miliardi di dollari). Nonostante ciò è in atto un rallentamento globale dei finanziamenti alle fonti verdi. Gli investimenti nelle rinnovabili rallentano Secondo il

Read More...

Scenari

L’eccesso di offerta gas rende gli acquirenti più forti

La colpa? Dello Shale gas Usa. Paesi esportatori pronti a cercare una soluzione questa settimana durante il Forum dei produttori in Bolivia. Con l’avvento di player come gli Stati Uniti, che potenzialmente sono in grado di “inondare” il mondo con lo shale gas, i paradigmi consolidati del mondo del combustibile blu si stanno ribaltando. Per questo funzionari e manager dei principali paesi produttori si riuniranno questa settimana a Santa Cruz, in Bolivia, per affrontare una questione molto seria che sta

Read More...

Energie del futuro

La Cina può davvero rivoluzionare il mix energetico?

Ci sono buone ragioni per dubitare che Pechino riesca a portare a termine i suoi programmi. Per sostenere il cambiamento del mix energetico sono necessarie infrastrutture e strutture di mercato. Anche i veicoli elettrici saranno per alimentarli dal carbone ancora per molto tempo.   La Cina si trova di fronte a una vera e propria rivoluzione che cambierà il suo modo di produrre e utilizzare energia nei prossimi anni. Se si guarda indietro, agli ultimi 30 anni, la rapida crescita

Read More...

Short News

Italgas: a lavoro per un Protocollo d’Intesa con i consumatori

Italgas e altre 14 Associazioni dei Consumatori a lavoro per la formalizzazione di un protocollo d’intesa per l’Energia Italgas ha dichiarato di aver siglato un accordo con 14 delle maggiori Associazioni dei Consumatori riconosciute dal CNCU, il Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti, che sono a lavoro per elaborare un protocollo d’intesa atto a favorire il miglioramento costante degli indici di qualità del servizio tramite la collaborazione delle associazioni. Le materie di applicazione del protocollo riguardano la diffusione di

Read More...

Scenari

Energia, Brexit preoccupa Regno Unito: potrebbero mancare approvvigionamenti

I più grandi utilizzatori di energia del Regno Unito stanno chiedendo al Governo di agire tempestivamente per garantire la sicurezza degli approvvigionamenti di gas dopo la chiusura del sito di stoccaggio più grande del Paese: Rough   In una lettera al segretario per l’energia Greg Clark, un gruppo di associazioni, sindacati e compagnie energetiche di stoccaggio chiedono di considerare il rischio di un crollo delle forniture di gas, che potrebbe portare a un forte aumento dei prezzi.  La lettera, firmata

Read More...

Energie del futuro

Finisce l’era del carbone, comincia quella del gas

Secondo le previsioni del World Energy Outlook 2017 dell’Aie si rafforzeranno le rinnovabili ma diremo addio al carbone. Sul podio il Gnl e lo shale statunitense   Sarà il gas ad assumere la leadership del crescente fabbisogno energetico da qui fino al 2040, assieme a una rapida ascesa delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Il tutto sostenuto da un calo dei costi delle tecnologie energetiche pulite, una crescente elettrificazione, il passaggio verso un’economia più orientata ai servizi, un mix energetico più

Read More...

Territori

Francia, gas: via libera per Trading Region France

Semaforo verde per la fusione delle due aree di mercato del gas francese. A partire dal 1 novembre 2018 nasce Trf, Trading Region France   Cre, regolatore energetico francese, pone l’avvio al progetto degli operatori delle reti GRTgaz (Engie 75%) e Tgif (Snam 40,5%) riguardante la fusione delle due aree di mercato che dividono il sistema del gas transalpino, a partire dal 1° novembre 2018. Il progetto è spiegato in una nota di Tgif: sviluppato attraverso consultazioni e concertazioni con

Read More...