Territori

Al via le audizioni sul quadro strategico di Arera dall’8 maggio

Il Quadro Strategico, posto in consultazione lo scorso 9 aprile delinea gli obiettivi che faranno da guida per lo sviluppo della regolazione dell’Autorità

Si svolgeranno a Roma l’8 e il 9 Maggio le audizioni annuali dell’ARERA sul proprio Quadro strategico 2019-2021. Un appuntamento, aperto a tutti, che rappresenta uno dei passaggi fondamentali del processo di ascolto degli stakeholder, caratteristica importante dell’azione dell’Autorità. È quanto si legge in una nota dell’Autorità.

IL QUADRO STRATEGICO DELINEA GLI OBIETTIVI CHE FARANNO DA GUIDA PER LO SVILUPPO DELLA REGOLAZIONE DELL’AUTORITÀ

Il Quadro Strategico, posto in consultazione lo scorso 9 aprile delinea gli obiettivi che faranno da guida per lo sviluppo della regolazione dell’Autorità nei settori dell’Energia elettrica, del Gas, dell’Acqua e dei Rifiuti. Le osservazioni o le proposte sulle diverse tematiche potranno essere presentate da tutti i soggetti interessati ai settori dell’Ambiente e dell’Energia per quanto di competenza dell’Autorità (Istituzioni, Enti Locali, Associazioni delle imprese e dei consumatori, Organizzazioni sindacali, Università, ecc).

COME PARTECIPARE ALLE AUDIZIONI

I contributi diverranno un importante elemento per l’orientamento dell’azione regolatoria, anche nei settori di recente introduzione come quello dei rifiuti. Per partecipare alle audizioni, prosegue la nota, sia con un proprio intervento di osservazioni e proposte, sia come uditori, è necessario registrarsi compilando il modulo raggiungibile dalla home page del sito arera.it, dove è anche disponibile lo stesso Quadro strategico 2019-2021.