Territori

Ascoli pensa all’idrogeno di Aecom

Patuanelli

Il sindaco Marco Fioravanti: Ho chiesto a Conte, Battisti e Lucchini un incontro per discuterne

“Ascoli apre a futuri investimenti relativi al progetto presentato di recente da Aecom al Governo, che guarda alla possibilità di utilizzare l’idrogeno prodotto da fonti rinnovabili per stimolare un rilancio delle aree del cratere del sisma e delle regioni del centro Italia. ‘Un progetto ha detto Fioravanti – che sono convinto possa fornire risposte concrete alle esigenze di quelle aree e comunità che attendono di tornare a una quotidianità pre-sisma”. È quanto scrive Il Resto del Carlino edizione Ascoli.

DA ASCOLI TOTALE DISPONIBILITÀ

“Ho chiesto al presidente Giuseppe Conte, al direttore di Ferrovie dello Stato, Gianfranco Battisti, e all’amministratore delegato di Aecom, Gianmarco Lucchini, un incontro per discutere in maniera più approfondita di tale progetto. Ascoli garantirà totale disponibilità sia come centro in cui poter realizzare un ‘polo idrogeno dell’Appennino centrale’ sia per la sperimentazione ferroviaria di treni a idrogeno, così da porre fine a un annoso isolamento infrastrutturale aggravatosi ulteriormente dopo il sisma”, ha concluso il quotidiano.