Appuntamenti

Chi ci sarà al Forum europeo dei servizi idrici ospitato da Arera

Arera

Efficienza, sostenibilità, tariffe e governance al centro del dibattito del convegno organizzato da Arera con l’obiettivo di rafforzare il dialogo tecnico e istituzionale tra le diverse parti

Governance delle risorse idriche, efficienza dei servizi, regolamentazione e sostenibilità ambientale, convenienza sociale delle tariffe. Sono i principali temi del ‘1° Forum Europeo sulla Regolazione dei Servizi Idrici’, organizzato da WAREG – l’associazione dei regolatori dei sistemi idrici europei – e ospitato da ARERA, che attualmente ne detiene la presidenza. L’appuntamento si svolgerà a Roma, il prossimo martedì 3 dicembre. (Piazza della Pilotta 4)

DI COSA SI PARLERA’

Il Forum vedrà la presenza dei principali attori del settore (regolatori, istituzioni europee e finanziarie, organizzazioni internazionali, accademici) con l’obiettivo di rafforzare il dialogo tecnico e istituzionale tra le diverse parti, cercando di sviluppare un contesto di regole e rapporti trasparenti, stabili e armonizzati, a beneficio di operatori e consumatori. Le finalità riguardano la corretta valutazione dei costi, la promozione e l’efficienza dei servizi idrici, la regolamentazione delle tariffe, l’innovazione e la sostenibilità ambientale. I partecipanti potranno offrire il loro punto di vista qualificato su come la regolamentazione possa contribuire a un migliore quadro idrico nell’UE e nel resto del Mondo.

CHI PARTECIPA

I lavori si apriranno alle 9.30 con i saluti del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Mario Turco e del presidente di ARERA Stefano Besseghini, a cui seguiranno ‘keynote speech’, tavole rotonde tematiche e le conclusioni di Andrea Guerrini componente del Collegio di ARERA e Presidente di WAREG.

Tra i partecipanti alle varie sessioni figurano, tra gli altri, Maria Giovanna Montalbano (ARERA, Italy), Elena Gallo (ARERA, Italy), Riccardo Scarpa (University of Verona, Italy), Giulia Romano (Pisa University, Italy), Paolo Peruzzi (GAIA, Italy), Michele Tettamanzi (REF Ricerche, Italy), Milo Fiasconaro (Aqua Publica Europea, Brussels, Belgium), Fabrizio Erbetta (UniTO, Italy), Luca Lo Schiavo (ARERA, Italy). (QUI IL PROGRAMMA COMPLETO)

CHI È WAREG

WAREG è l’associazione dei regolatori (Autorità indipendenti o uffici-agenzie ministeriali) competenti per la regolazione dei sistemi idrici in Europa (in totale 31, di cui 26 Membri e 5 osservatori) con sede presso ARERA. Nata nel 2014 su iniziativa di un gruppo di autorità del settore, tra cui quella italiana, si pone come obiettivi principali la cooperazione fra regolatori del settore idrico, la promozione presso le istituzioni comunitarie di principi comuni e di un quadro regolatorio armonizzato e stabile a livello europeo.

CHI FA PARTE DELLA WAREG

Membri di WAREG sono: ANRE – National Agency for Energy Regulation (Moldavia); ANRSC – Romanian Authority for Public Services (Romania); ARERA (Italia) ; CRU – Commission for Regulation of Utilities (Irlanda); ECA – Estonian Competition Authority (Estonia); ERRU – Water Regulatory Authority (Albania); ERSAR – Water and Waste Services Regulation Authority (Portogallo); ERSARA – Water and Waste Services Regulation Authority of Azores (Azorre/Portogallo); EWRC – Energy and Water Regulatory Commission (Bulgaria); GNERC – Georgian National Energy and Water Supply Regulatory Commission (Georgia); HEA – Hungarian Energy and Public Utility Regulatory Authority (Ungheria); KFST – Competition and Consumer Authority (Danimarca); MEDDE – Ministry for the Ecological and Inclusive Transition (Francia); MITECO – Ministry for Ecological Transition (Spagna); NCC – National Commission for Energy Control and Prices (Lituania); NIAUR – Northern Ireland Utility Regulator (Irlanda Nord/GB); PSRC – Public Services Regulatory Commission (Armenia); PUC – Public Utilities Commission (Lettonia); REGAGEN – Energy Regulatory Agency (Montenegro); REWS – Regulator for Energy and Water Services (Malta); SSW – Special Secretariat for Water (Grecia); VMM – Flanders Environment Agency (Fiandre/Belgio); VVU – Council for Water Services (Croazia); WICS – Water Industry Commission for Scotland (Scozia/GB); WSRA – Water Services Regulatory Authority of Kosovo (Kosovo). Osservatori di WAREG sono: BRUGEL (Regione Bruxelles/Belgio); Ministero dell’Ambiente, Polonia; Ministero delle Foreste e dell’Acqua, Turchia; Swedish Water and Wastewater Association (Svezia); OFWAT (Inghilterra e Galles/GB).