Scenari

Gas, la Gran Bretagna chiede aiuto alla Russia

Gran Bretagna

La Gran Bretagna si rivolge alla Russia per la fornitura di gas a copertura dell’arresto di un gasdotto

 

A causa dell’arresto momentaneo di un gasdotto, il Regno Unito si è rivolto alla Russia per la compensazione delle forniture.

UKSecondo quanto riportato da Financial Times,ammonta a circa 170.000 metri cubi la quantità di GNL salpata sulla Christophe de Margerie, la prima nave partita dall’impianto artico di Novatek – Jamal – oggetto di sanzioni statunitense, acquistata da una compagnia energetica britannica che secondo quanto riportato dal Telgraph proprio in questi giorni si sta dirigendo verso il terminale dell’isola di Grain in UK.

Lunedì Novatek ha rivelato che il carico è stato venduto a Petronas LNG UK Limited (PLUK), filiale UK di Malesia Petronas. PLUK ha una quota del 50 percento nel terminale GNL di Dragon a Milford Haven, luogo stimato per l’arrivo della petroliera secondo le indiscrezioni rivelate da S&P Global Platts, nonostante Novatek – al momento – non ha rilasciato alcun commento sulla destinazione finale della nave.

 

Giovanni Malaspina