Energie del futuro

Gas naturale, una risorsa fondamentale per la transizione energetica

gas

L’Italia è prima in Europa per impiego del gas nella generazione elettrica e nei trasporti e seconda come livello di penetrazione dell’infrastruttura e negli usi finali domestici

Sarà il gas a traghettare l’Italia verso un’economia low carbon, grazie alla sua capacità di conciliare sostenibilità ambientale, competitività economica e sicurezza. Di tutto questo si è parlato in occasione del convegno “Diamo gas al futuro dell’energia. Il ruolo del gas naturale nella transizione energetica verso la low carbon economy”, organizzato da Anigas, Associazione Nazionale Industriali Gas, e I-Com, Istituto per la Competitività.

UN LARGO IMPIEGO

“Nel medio periodo, il metano continuerà ad avere un impiego diffuso e nel futuro resterà una risorsa sulla quale puntare per costruire un mix energetico sostenibile, sicuro e allo stesso tempo con costi limitati,” ha detto Massimo Mantovani, Presidente Anigas, che ha aperto i lavori insieme a Stefano Da Empoli, Presidente di I-Com. “Il gas naturale avrà un ruolo centrale e di primaria importanza nel soddisfare la crescita della domanda energetica globale,” ha sottolineato Mantovani.

UN TREND INCREMENTALE

Il trend incrementale e di lungo periodo del consumo di gas naturale emerge da tutti gli scenari principali, considerati anche quelli maggiormente avanzati nel processo di transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio.

A livello globale il gas naturale ha riscontrato il tasso di crescita (1,8%) più elevato, dopo le fonti rinnovabili, dal 2010 ad oggi, con un incremento ancora più elevato (3,7%) nel solo 2017. Per il futuro, l’Intemational Energy Agency prevede una crescita della domanda, anche negli scenari più “green” (+1,6% annuo fino al 2040). Il mercato del GNL (gas naturale liquefatto) diventerà sempre più liquido e conveniente grazie a un raddoppio dei volumi scambiati entro il 2040.

L’ITALIA E L’IMPIEGO DEL GAS

L’Italia è prima in Europa per impiego del gas nella generazione elettrica e nei trasporti e seconda come livello di penetrazione dell’infrastruttura e negli usi finali domestici.
Oggi il gas naturale è la fonte primaria più utilizzata per il soddisfacimento del fabbisogno nazionale: – 1’82% delle famiglie italiane è raggiunto dalla rete del metano; – il 90% dei Comuni è servito dal gas naturale; – il 48% dell’energia elettrica è prodotto da centrali a gas; – il 70% dei veicoli europei alimentati a metano circola in Italia e oltre 1.200 stazioni di rifornimento si trova nel nostro Paese.