Territori

Sinopec avvia il più importante gasdotto della Cina settentrionale

Fornirà gas naturale alla provincia di Hebei con una capacità massima di 10 milioni di metri cubi al giorno

La cinese Sinopec ha annunciato l’avvio della fase 1 del gasdotto Ordos-Anping-Cangzhou nel nord della Cina, che fornirà gas naturale alla provincia di Hebei.

IL NUOVO GASDOTTO HA UNA CAPACITÀ DI 10 MLN DI M3 AL GIORNO

La capacità di trasmissione del gas in questa stagione invernale può raggiungere un massimo di 10 milioni di metri cubi al giorno, contribuendo ad alleviare la discrepanza nell’offerta e nella domanda nel nord della Cina, ha detto Sinopec secondo quanto riporta il sito di Kallanish Energy. La linea onshore collega la produzione di gas nel bacino di Erdos agli utenti delle province di Hebei e Henan, passando attraverso 23 province e otto città. Con una capacità annuale di 7 miliardi di metri cubi (Bcm), il gasdotto è collegato anche al terminale Gnl di Tiajin.

SINOPEC: RISPONDE A PREVENZIONE INQUINAMENTO E ALLEVIA PENURIE IN APPROVVIGIONAMENTO GAS

Sinopec prevede che il gasdotto funzionerà ad una capacità di circa 4 miliardi di metri cubi l’anno e utilizzerà lo stoccaggio del gas Wen 23 per fornire una protezione di emergenza per la regione della Cina settentrionale. “È una misura importante per Sinopec per rispondere alla prevenzione dell’inquinamento atmosferico nazionale e per alleviare la stretta di approvvigionamento di gas nella regione di Pechino-Tianjin-Hebei”, ha detto l’azienda.

LA CINA SI PREPARA ALL’INVERNO PER EVITARE CARENZE DI GAS

La Cina ha intenzione di prepararsi per evitare possibili carenze di gas come lo scorso inverno, ha ammesso l’azienda che è pronta a fornire circa 18,17 miliardi di metri cubi di gas durante questo inverno e la prossima primavera, il 17,7% in più rispetto all’anno scorso. Il rifornimento progettato alle sette province e città del Nord come Beijing-Tianjin-Hebei è aumentato del 29,1% anno su anno, ha aggiunto Sinopec.