Fact checking e fake news

Gazprom Neft, nel 2020 produzione di idrocarburi invariata a 1,94 mil b/g

Gazprom

Gazprom Neft sta cercando di spingere la produzione di idrocarburi a 100 milioni di tonnellate nel 2021 malgrado i limiti imposti da Opec+

Gazprom Neft è riuscita a mantenere la produzione di idrocarburi invariata nel 2020 a 96,06 milioni di tonnellate di petrolio equivalente, o 1,94 milioni di boe/g, principalmente aumentando la produzione di gas nel quarto trimestre. È quanto emerge dai risultati operativi della società.

PICCO POSITIVO NEL QUARTO TRIMESTRE DEL 2020

La produzione di idrocarburi nel quarto trimestre è salita del 2,1% a 1,93 milioni di b/g grazie a un aumento stagionale della domanda di gas, ha detto Gazprom Neft.

I volumi di petrolio e condensato dell’azienda nel 2020 sono scesi del 4,3% su base annua a 1,23 milioni di b/g, ma i volumi del quarto trimestre sono cresciuti dell’1,7% a 1,2 milioni di b/g con l’allentamento delle quote previste dall’accordo Opec+.

DYUKOV: IL RISULTATO DI UNA GESTIONE EFFICACE DELLE RISORSE

“Non solo abbiamo registrato un utile netto in questo anno difficile, abbiamo anche mantenuto i volumi di produzione ai livelli del 2019: il risultato di una gestione efficace delle risorse e di una maggiore produzione di gas”, ha detto il CEO Alexander Dyukov in una dichiarazione.

OBIETTIVO 100 MLN DI TONNELLATE NEL 2021

Prima che l’Opec+ riducesse le sue quote in risposta alla pandemia di coronavirus, Gazprom Neft aveva previsto un aumento della produzione dell’1% nel 2020. Gazprom Neft sta cercando di spingere la produzione di idrocarburi a 100 milioni di tonnellate nel 2021, anche se le limitazioni della produzione di petrolio dovute all’accordo Opec+ rimangono in vigore.
Le riserve accertate di idrocarburi della società ammontano attualmente a 3,9 miliardi di tonnellate di petrolio equivalente, in crescita del 36% rispetto all’anno precedente.

GAS E RAFFINAZIONE

Gazprom Neft ha aumentato la produzione di gas nel 2020 del 5,5% anno su anno a 43,08 Mld di mc e nel quarto trimestre del 2,5% trimestre su trimestre a 11,01 mld di mc.

La messa in servizio di nuovi pozzi nei campi Arcticgas e Novoportovskoye, così come la capacità di produzione aggiuntiva che aumenta l’utilizzo del gas associato al petrolio, ha contribuito a guidare la crescita della produzione di gas, ha detto Gazprom Neft.

Allo stesso tempo, i volumi di raffinazione della società hanno continuato a diminuire nel quarto trimestre, scendendo del 4,2% trimestre su trimestre a 10,22 milioni di tonnellate a causa di lavori di manutenzione stagionali.

Nel complesso, la produzione di raffinazione del 2020 è diminuita del 2,6% a 40,39 milioni di tonnellate a causa della ridotta domanda causata dalla pandemia, ha concluso Gazprom Neft.