Fact checking e fake news

Gli Usa mettono il colosso petrolifero cinese CNOOC nella lista nera

cnooc

Secondo il Dipartimento del Commercio, “CNOOC ha ripetutamente molestato e minacciato l’esplorazione e l’estrazione di petrolio e gas offshore nel Mar Cinese Meridionale

Il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti ha dichiarato di aver inserito nella lista nera la compagnia petrolifera statale cinese CNOOC per aver aiutato la Cina a intimidire i vicini nel Mar Cinese Meridionale, minacciando la sicurezza nazionale degli Stati Uniti, in un’altra mossa volta a limitare l’accesso al mercato per le compagnie cinesi.

COSA SIGNIFICA ENTRARE NELLA LISTA NERA

La CNOOC è stato aggiunta nella black list americana che rappresenta uno strumento utilizzato dall’Ufficio dell’Industria e della Sicurezza del Commercio (BIS) per limitare l’esportazione, la riesportazione e il trasferimento (nel paese) di articoli a persone ragionevolmente ritenute coinvolte o con un rischio significativo di essere coinvolte in attività contrarie alla sicurezza nazionale o agli interessi di politica estera degli Stati Uniti.

I MOTIVI

Secondo il Dipartimento del Commercio, “CNOOC ha ripetutamente molestato e minacciato l’esplorazione e l’estrazione di petrolio e gas offshore nel Mar Cinese Meridionale, con l’obiettivo di aumentare il rischio politico per i partner stranieri interessati, incluso il Vietnam”.

ANCHE LA SKYRIZON NELLA LISTA

Oltre a CNOOC, il Dipartimento del Commercio ha anche aggiunto la società cinese Skyrizon all’elenco delle entità che rappresentano un rischio inaccettabile di utilizzo o deviazione verso un ‘uso finale militare’ in Cina, Russia o Venezuela. Skyrizon è la prima azienda aggiunta alla lista da quando è stata introdotta alla fine del 2020.

L’entrata nella lista nera del gigante petrolifero CNOOC da parte del Dipartimento del Commercio arriva il giorno dopo la firma dell’ordine esecutivo da parte del presidente degli Stati Uniti Donald Trump che vieta fino a novembre 2021 la detenzione di azioni di qualsiasi società cinese definita dagli Stati Uniti come avente collegamenti con l’esercito cinese, comprese le azioni CNOOC.