Advertisement vai al contenuto principale
Renault

La nuova Renault elettrica potrà contrastare l’invasione cinese?

Arriva la R5 elettrica, il nuovo campione europeo di Renault contro l’invasione delle auto cinesi. Il remake dell’iconico modello riuscirà nell’impresa?

Al salone di Ginevra va in scena la sfida delle automobili elettriche tra Europa e Cina. Le case cinesi hanno presentato diversi veicoli low-cost che arriveranno presto sul mercato europeo, mentre Renault si candida a campione dell’Ue contro l’invasione asiatica. La nuova auto elettrica del produttore francese riuscirà nell’impresa?

R5, IL CAMPIONE ELETTRICO DI RENAULT

La R5 elettrica è il cavallo su cui punterà Renault per competere con le elettriche cinesi in arrivo sul mercato europeo. Nei prossimi anni i produttori si concentreranno su modelli di fascia medio-bassa. In quest’ottica, il produttore francese punta sull’elettrificazione di uno dei modelli più celebri del marchio per contrastare le concorrenti. La prima versione verrà lanciata nella seconda metà dell’anno e costerà circa 30.000 euro, a cui seguirà un’altra più economica da 25.000 euro, che verrà rilasciata “il più rapidamente possibile”

Il modello base avrà una batteria da 52 kilowattora (KWh), che assicurerà un’autonomia di 400 km.

“L’industria automobilistica europea è all’altezza della sfida”, ha affermato Luca De Meo, Ceo di Renault, aggiungendo che sta lavorando per una regolamentazione europea più flessibile per le piccole auto elettriche. Un passo importante per rendere i prodotti europei più competitivi in un mercato sempre più globale.

Basti pensare che quest’anno il numero di espositori è diminuito rispetto alle edizioni precedenti, ma i concorrenti cinesi sono di più, a dimostrazione del crescente interesse nei confronti del mercato europeo.

I CONCORRENTI PIÙ AGGUERRITI: BYD E MG

Le case automobilistiche cinesi venderanno più di un milione di veicoli in tutta Europa nel 2024, in particolare in Russia e Turchia, secondo la società di consulenza Inovev. Il concorrente più agguerrito è il gigante BYD, che dopo aver conquistato il mercato nazionale ha deciso di espandersi in Europa.

Durante il Salone il produttore ha presentato un SUV di lusso galleggiante e un modello che ha il potenziale di conquistare gli acquirenti europei, grazie soprattutto al prezzo stracciato. La berlina a batteria Seal, infatti, costa appena  7.000 euro.

MG Motors non resta però a guardare. Al Salone di Ginevra il produttore ha presentato la sua berlina ibrida MG3, progettata per il mercato europeo. La casa automobilistica ha puntato su un modello a basse emissioni che non deve ricaricarsi per fronteggiare il rallentamento globale della domanda di full electric. Inoltre, la batteria installata è più grande di quella inserita nei modelli rivali, secondo la società. Un vantaggio poiché permetterebbe di guidare a zero emissioni per più a lungo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.

Rispettiamo la tua privacy, non ti invieremo SPAM e non passiamo la tua email a Terzi

Torna su