Fact checking e fake news

Le riserve petrolifere russe ora valgono 1,2 trilioni di dollari

Secondo i dati del ministero delle riserve naturali russo, il valore di mercato delle riserve petrolifere è aumentato dell’88% nell’ultimo anno

Il valore totale delle riserve petrolifere russe è stimato in 1,2 trilioni di dollari, quasi il doppio della valutazione dello scorso anno. É quanto riferito dal Ministero delle risorse naturali e dell’ambiente di Mosca.

VALORE DI MERCATO DELLE RISERVE PETROLIFERE AUMENTATO DELL’88% IN UN ANNO

Nord Stream RussiaSecondo i dati del ministero, il valore di mercato delle riserve petrolifere è aumentato dell’88% nell’ultimo anno, in gran parte grazie alle riserve scoperte di recente e alle valutazioni più elevate per l’offerta esistente. La valutazione delle riserve petrolifere della Russia è aumentata infatti di 385 miliardi di dollari, a 1,07 trilioni.

AUMENTO CONTENUTO PER LE NUOVE SCOPERTE

Per quanto riguarda le riserve di petrolio recentemente scoperte in termini di volume, l’aumento non è stato, invece, così impressionante. È stato registrato un aumento dell’8,7 per cento, da 9,04 a 9,83 miliardi di tonnellate. Ciò ha comunque portato a un aumento del valore monetario del 73% su base annua. Il valore delle riserve petrolifere ha raggiunto circa il 71,7 per cento del PIL russo nel 2018.

IL PETROLIO RAPPRESENTA IL 72% DEL PIL RUSSO

Lo scorso anno il petrolio ha rappresentato il 72% del prodotto interno lordo della Russia. Il costo di produzione del petrolio rimane di circa 15,5 dollari al barile , in linea con le precedenti stime di 8-20 dollari al barile.

VALORE DELLE RISERVE RUSSE AUMENTATO DI UN QUARTO

Il valore delle riserve di gas è aumentato di circa un quarto, da 177 a 221 miliardi di dollari. In termini di volume, è aumentato del 3,6 per cento, a 15 trilioni di metri cubi. Il valore del ferro è stato stimato in 18 miliardi di dollari, l’oro è stato valutato 9,6 miliardi e si è stimato che i diamanti valgano 8,5 miliardi. Le riserve di rame e carbone in termini di valore sono leggermente diminuite dal 2017.